Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Recco, Riccardo Ricciardi e Daria Milanta del Club Nautico Bogliasco primi nel Trofeo Pendola foto

A Sori senza vento il Trofeo Causi

Recco. Sabato 21 maggio si è svolta nelle acque antistanti la baia di Recco la tradizionale edizione del Trofeo Pendola per tutte le derive.

Una brezza, che dall’estremità di Punta Chiappa si è distesa fino alle coste cittadine, ha permesso al comitato di regata, egregiamente presieduto dall’ufficiale di regata Gianfilippo Noceti coadiuvato dall’ufficiale di regata Emanuele Ricci, di portare a conclusione con successo due prove. Il repentino calo del vento al termine della seconda prova non ha consentito lo svolgimento della terza.

Le operazioni in mare si sono svolte senza intoppi anche grazie alla preziosa collaborazione del Club Nautico Bogliasco.

Al termine delle prove in mare, presso la sede sociale del Club Amici Vela e Motore, si è svolta la premiazione che ha visto primo classificato l’equipaggio, di classe 420, composto da Riccardo Ricciardi e Daria Milanta del Club Nautico Bogliasco, seguito da Filippo Schepis del Club Amici Vela e Motore e da Giorgio Franza del Circolo Vele Vernazzolesi, entrambi al timone di un Laser Standard.

Premiato anche Matteo Bocciardo del Club Nautico Bogliasco, primo classificato per la classe Optimist.

La breve cerimonia di premiazione è stata amichevolmente incorniciata da un momento conviviale a base di focaccia al formaggio alla presenza dei rappresentanti dei tre club del Golfo Paradiso.

Il giorno seguente, domenica 22 maggio, nelle acque antistanti la spiaggia di Sori, la tradizionale edizione del Trofeo Causi non ha potuto prendere il via causa vento non sufficiente a dare la partenza alla regata nonostante la buona volontà del comitato (ufficiali di regata Gianfilippo Noceti ed Emanuele Ricci) e dei numerosi equipaggi iscritti, che hanno pazientemente atteso e sperato nell’arrivo del vento.

Puntuale l’organizzazione grazie ai volontari che hanno curato l’accoglienza a terra ed erano pronti in mare per predisporre il campo di regata. Nell’attesa tutti hanno potuto gustare la locale focaccia, mentre dopo l’annullamento della regata e l’alaggio di barche e gommoni, si sono ritrovati a terra per sfidarsi a colpi di forchetta con le trofie al pesto cucinate e servite dai volontari del Club Vela Sori in un clima di sportiva cordialità collaborazione ed amicizia che ormai da anni unisce il Club Vela Sori ed il CAVM Recco che hanno organizzato questi due giorni di regate per assegnare i loro due classici trofei.