Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo vince di misura sul Prato: è in semifinale

Le gialloblù affronteranno il Plebiscito Padova

Rapallo. Il Rapallo conquista l’accesso alle semifinali scudetto. Sotto la pioggia scesa su Messina, teatro della final six, le gialloblù hanno sconfitto la Mediostar Prato, staccando quindi il pass per la fase successiva, che le vedrà impegnate oggi alle ore 21,15 contro il Plebiscito Padova campione in carica.

Rapallesi che partono sotto con un primo tempo in sordina, poi si sbloccano nel secondo tempo e recuperano fino a chiudere un match sostanzialmente equilibrato sul 9 a 10.

Primo tempo, apre le marcature Albiani per il Prato in superiorità: 1-0. Alle toscane si presentano diverse occasioni in attacco ma la difesa gialloblù è vigile e le azioni sfumano. Scorre il tempo fino al minuto 7 prima che il risultato vari nuovamente: arriva il 2-0 del Prato con la brasiliana Canetti, ancora sfruttando l’uomo in più.

Secondo tempo, occasione per Avegno ma l’esperta Gigli le chiude il varco. Non sbaglia invece dalla parte opposta Giachi per il 3-0 delle toscane. A metà tempo ecco il primo gol del Rapallo: l’azzurra Cotti fa breccia nella solida difesa del Prato ed è 3-1.

Episodio rilevante a 4’30”: ingenuità di Marilena Sessarego che provoca un rigore a favore del Prato: tira Lapi, Lavi intuisce ma la palla si insacca all’incrocio dei pali alla sua sinistra: toscane a +3. Ma solo per pochi secondi: con una gran botta dalla distanza Carolina Ioannou riporta le gialloblù sotto di due lunghezze: 4-2. Si fanno sotto le liguri: a bersaglio Tankeeva che non perdona. A 5 secondi dalla fine del tempo la determinazione del Rapallo è premiata e arriva il pareggio: discesa repentina di Nicole Zanetta e tiro che supera Gigli. Si va al cambio campo sul 4-4.

Terzo tempo, trascorre un minuto e il Prato si riporta in vantaggio: sciarpa di Galardi al centro e 5-4. Vantaggio che dura pochi secondi: il tempo della ripartenza gialloblù che si chiude con la conclusione e la rete di Nicole Zanetta. E’ poi il Rapallo a passare avanti: primo gol in superiorità delle gialloblù a firma di Silvia Avegno. Risultato che torna in parità un minuto dopo, quando segna Bartolini con l’uomo in più ed è 6-6. Decisivo il quarto tempo.

Le gialloblù sotto la pioggia battente tornano in vantaggio: a segno Ioannou. Di nuovo parità, pallonetto di Giulia Bartolini che si insacca alle spalle di Lavi, 7-7. Ancora Rapallo, beduina di Casanova che non perdona. Gol fotocopia dalla parte opposta con Galardi, ancora parità, 8-8. Ci pensa capitan Criscuolo a riportare avanti le liguri. E’ l’esperienza di Chiara Tabani a riportare il risultato in parità, conclusione dalla distanza ed è 9-9. Sonia Criscuolo, con il suo marchio di fabbrica, colomba che si insacca alle spalle di Gigli, spinge il Rapallo sul definitivo +1. Finisce 9-10, Rapallo in semifinale e tra le prime quattro squadre d’Italia.

“Sono molto contento – commenta a fine match Luca Antonucci –. La situazione non era semplice, con Claudia Criscuolo che non ha potuto essere della partita e la sorella Sonia in campo con gli antidolorifici. Abbiamo dato tutto e sono davvero orgoglioso di questa squadra, abbiamo raggiunto un grande traguardo e già questo è motivo di estrema soddisfazione. Il momento della svolta? Non è stato durante la partita, ma prima di entrare in vasca: ho guardato le ragazze negli occhi e ho capito che l’atteggiamento era quello giusto e avrebbero vinto”.

Il tabellino:
Mediostar Prato – Rapallo Pallanuoto 9-10
(Parziali: 2-0, 2-4, 2-2, 3-5)
Mediostar Prato: Gigli, Pelagatti, Giachi 1, Lapi 1, Bosco, Repetto, Galardi 2, C. Tabani 1, Albiani 1, Canetti 1, Francini, Bartolini 2, E. Tabani. All. Bologna.
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta 2, Casanova 1, Avegno 1, Sessarego, Antonucci, Tankeeva 1, S. Criscuolo 2, Arbus, C. Criscuolo, Cotti 1, Ioannou 2, Maiorino. All. Antonucci.
Arbitri: Taccini e Ercoli.
Note. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Prato 3 su 10 più 1 rigore segnato, Rapallo 1 su 4. Ammonito Antonucci nel quarto tempo per proteste.