Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo stoppa Arenzano e la Dinamica Torino torna a -2

Biancoverdi bloccati su pari dai ruentini che ottengono un punto prezioso. Sturla vince ancora e va a +10 sulla seconda. Brutta sconfitta di Sestri a Livorno

Il campionato di pallanuoto Serie B maschile si fa più intenso mentre ci si avvia al termine della regular season. Molte le genovesi impegnate in questa competizione che inevitabilmente svolgono un ruolo da protagonista nella contesa. Due derby in acqua nell’ultimo turno giocato, i cui risultati danno una spinta al campionato.

La Sportiva Sturla ha espugnato la piscina di Prà dove si giocava Aragno Rivarolesi – Sturla, con un risultato tanto netto quanto prevedibile. Il 4-11 finale non deve trarre in inganno però, perché i delfini granata, ultimi in classifica non vogliono certo lasciarsi sopraffare dalla regina del girone 1.

Infatti il primo quarto termina 1-0 con tanto equilibrio e Sportiva in difficoltà. La svolta avviene nelle due frazioni successive quando Sturla mette il turbo e piazza un 1-4 e un 1-5 che danno un indirizzo netto alla partita. Con la partita in controllo, i biancoverdi giungono all’ultimo quarto dove   torna l’equilibrio e che termina 1-2. Aragno che quindi rimane fanalino di coda.

L’altro derby può rivelarsi importante, perché il Rapallo, in lotta per togliersi dalle zone pericolose di classifica, pareggia 9-9 con Arenzano che dopo la vittoria nello scontro diretto di Torino di sette giorni fa, tira un po’ i remi in barca (anche se i biancoverdi avrebbero qualcosa da ridire agli arbitri). A Camogli la partita è divisa in due. Primi due quarti ad appannaggio degli ospiti che vanno avanti di due reti al cambio campo (1-2 e 2-3 i parziali).

Poi il Rapallo reagisce e rimonta i due gol con due frazioni speculari che infatti terminano entrambe sul 3-2. Alla fine è pareggio che consente ai gialloblù di guadagnare un punto su Sestri, ma c’è il rammarico per non essere riusciti ad avvicinarsi a Firenze, sempre a 4 punti. Arenzano invece si vede erodere due punti da Torino, vittorioso con Lerici ed ora nuovamente in posizione di tiro sui biancoverdi a +2.

Cade incredibilimente Sestri a Livorno. Contro una squadra mediocre che ristagnava nelle zone bassissime di classifica (e che è in lotta con l’Aragno per evitare una retrocessione diretta). La squadra di Zonari perde 10-8 al termine di una gara combattuta, e paga delle amnesie e alcuni black out difensivi che non lasciano scampo ai sestresi.

La classifica si fa ancora più rassicurante per Sturla, se mai ce ne fosse bisogno, che incrementa il vantaggio su Arenzano andando a +10. 42 i punti degli sturlini contro i 32 dei ponentini. Torino è lì e dopo la sconfitta nello scontro diretto, proverà ad approfittare di un altro passo falso dei biancoverdi. A 23 punti c’è un buon Lerici, seguito a ruota da Firenze Pallanuoto e da Rapallo, che sale a 18 punti. Sestri resta a 16, l’Acquasport Firenze a 13. Chiudono Livorno e Aragno rispettivamente con 6 e 3 punti.

Nella prossima giornata Sturla proverà a fare un favore ai cugini di Arenzano battendo Torino, mentre a sua volta Arenzano proverà a staccare i piemontesi vincendo con Firenze. Un risultato che farebbe molto comodo al Rapallo, ammesso che riesca a fare punti nella difficile trasferta di Lerici. Unico derby di giornata, lo scontro salvezza fra Sestri e Aragno.