Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Presentato il percorso della I-Lavet, trail sui monti liguri

Savona. Annunciato il percorso della I-Lavet, la ultratrail ligure, che ha anche introdotto la nuova “one day”:  saranno infatti tre leformule di partecipazione, Wild, Weekend e One Day per la più incredibile e appassionante gara di trail running lungo il sentiero in quota dell’Alta via dei monti liguri.

Questa prima edizione di I-Lavet, in programma dal 18 al 25 giugno 2016, ha già il sapore di un’avventura epica, un viaggio nel cuore dell’entroterra ligure, una regione che tra le sue vallate nasconde un ambiente ancora incontaminato e un passato ricco di storia e cultura che si tramanda tutt’oggi tra i vicoli e nelle piazzette dei borghi abitati, che i concorrenti attraverseranno ogni giorno.

Il percorso di gara di I-Lavet 2016 ripercorre in gran parte l’antico sentiero dell’Alta via dei monti liguri, per un totale di 390km e circa 14.500m di dislivello positivo e negativo. Questo lungo tragitto è suddiviso in otto tappe, da est a ovest della regione, e tocca le province di La Spezia, Genova, Savona e Imperia.

Dal punto di vista logistico, I-Lavet si appoggia in tutto e per tutto all’Alta via stage race in mountain bike, un’altra manifestazione che si svolge in contemporanea sullo stesso percorso e che è orami giunta alla quinta edizione. Campi base, punti ristoro, marshal, medici, apripista, tutta la macchina organizzativa e il piano sicurezza sono pronti e collaudati e questo è un elemento di grande fiducia e tranquillità per l’organizzazione e tutti i partecipanti.

Testimonial d’eccezione di questa prima edizione sarà un veterano delle ultra, un uomo che ogni volta che corre ci rende orgogliosi e stimola a dare sempre di più, il cuneese Marco Olmo.

Marco Olmo sarà presente la sera del 22 giugno al briefing di tappa per dare un in bocca al lupo speciale a tutti i runners e l’indomani prenderà il via alla One Day da Pian dei Corsi a Pian dell’Arma

Per prendere parte ad I-Lavet sono state ideate diverse modalità di partecipazione pensate davvero per tutti, per il “super atleta” e per chi vuole assaporare questa avventura anche per un solo giorno.
La formula Integrale wild, la più dura e completa prevede il completamento di tutte le otto tappe, per un totale di 390km e 14.450m D+ e 14.590m D-, una vera avventura outdoor condita di pernotti in tenda anche oltre i 2.000 metri di quota.

La formula Parziale weekend, che permette di scegliere tra i primi tre giorni di gara o gli ultimi tre. Nel primo caso si tratta di 141km e 4.631m D+ e 5.350m D-, mentre nel secondo di 141km e 5.895m D+ e 5.807m D-. Nonostante i valori delle due opportunità si assomiglino abbastanza, le due corse sono completamente differenti. I primi tre giorni si corre infatti in ambiente ancora prettamente appenninico e collinare, mentre negli ultimi tre si è ormai giunti a ridosso delle Alpi Liguri.

Infine la formula One day, un vero e proprio assaggio di I-Lavet. Una notte in tenda e un giorno di corsa a scelta lungo una qualsiasi delle tappe.

Roberto Giordano co-organizzatore della manifestazione dichiara. “Il panorama delle gare di corsa in montagna offre davvero una varietà infinita di opportunità, ma siamo convinti che I-Lavet abbia qualcosa di speciale. Abbiamo deciso all’ultimo di introdurre questa formula per dare la possibilità a tutti di venire a provare con noi quest esperienza in maniera molto soft”.

A credere in questo nuovo progetto fin dalle prime battute è stato un partner d’eccezione, Ferrino, che sposa in pieno l’idea di collegare l’esperienza diurna della corsa immersi nella natura con il pernotto all’aria aperta sotto le stelle.

I-Lavet vi aspetta dal 18 al 25 giugno per vivere assieme la prima avventura di Trail running sull’Alta via dei monti liguri.