Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Piaggio Aero, Rixi: “Governo e azienda si assumano le proprie responsabilità”

Più informazioni su

Genova. “È inaccettabile che il governo e l’azienda, per almeno quattro volte, abbiano fatto saltare la convocazione del tavolo sul futuro della Piaggio Aero previsto, per ultimo, per domani a Roma. A questo punto l’azienda e i ministri, in particolare allo Sviluppo economico e alla Difesa, si devono prendere le proprie responsabilità e dirci cosa vogliono fare davvero per il futuro dell’azienda e dei lavoratori per 200 dei quali a metà luglio scadrà la cassa integrazione”.

A dirlo è l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi in merito al rinvio, a data da destinarsi, del tavolo previsto per domani 31 maggio a Roma al ministero per lo Sviluppo Economico su Piaggio Aero Industries.

“Ho scritto al ministero perché venga aperto un tavolo sulle prospettive di azienda e lavoratori a Roma – aggiunge l’assessore Rixi – come anche richiesto nell’ordine del giorno che abbiamo approvato all’unanimità la scorsa settimana in consiglio. E’ necessario affrontare con urgenza il problema della scadenza degli ammortizzatori sociali prevista per il 20 luglio e siamo ancora in attesa del decreto sull’articolo 42 della legge 148/2011 che consente la proroga degli ammortizzatori con vecchi criteri alle aziende che hanno sottoscritto accordi precedenti a luglio 2015” conclude Rixi.