Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Passeggiare nel mezzo di via Cornigliano: tutto pronto per la festa del 2 giugno

Arriva CIVediamo a Cornigliano: il programma completo

Genova. Qualche anno fa avrebbe potuto essere solo fantascienza, invece giovedì 2 giugno via Cornigliano rimarrà chiusa al traffico. In occasione della Festa della Repubblica, la principale arteria della delegazione diventerà pedonale.

Potenza della manifestazione “CIVediamo a Cornigliano”, organizzata da commercianti e Pro Loco con il patrocinio di Comune e Municipio Medio Ponente, e della nuova strada a mare, che consentirà di deviare tutto il traffico. Proprio lì passeranno gli autobus e il traffico privato, con una navetta a Sampierdarena per trasportare i visitatori e parcheggio gratuito nell’area di Villa Bombrini accedendo da via Muratori.

Un inedito e una grande festa per lanciare finalmente una riqualificazione, anche commerciale, troppo a lungo attesa. Dalle 9 alle 19 via Cornigliano ospiterà le bancarelle genovesi e le offerte di sbarazzo dei commercianti, in via Verona e via Vetrano gli hobbisti e i buongustai potranno trovare mercatini a loro dedicati, mentre via Pellizzari si trasformerà in teatro all’aperto per esibizioni di associazioni sportive e spazio per i bambini. Lungo tutto il percorso si potrà assistere ad esibizioni di artisti di strada.

“Via Cornigliano libera dal traffico per un momento di festa e vivibilità rappresenta, fuori da ogni retorica, un elemento significativo con i cittadini che si riappropriano di spazi e ossigeno – ha spiegato Emanuele Piazza, assessore allo sviluppo economico – La festa del 2 giugno a Cornigliano nasce da una volontà precisa del territorio che ha reso reale un progetto ambizioso. Il programma è possibile grazie all’impegno anche economico del CIV di Cornigliano e dal complesso coordinamento da parte degli uffici del mio assessorato”. Complessa anche la gestione alternativa del traffico, curata dall’assessore alla Mobilità Anna Maria Degnino.

“Quest’anno la tradizionale proposta che Cornigliano offre a tutta la città per la Festa della Repubblica – ha sottolineato Andrea Pavan, presidente del CIV Cornigliano – assume un particolare significato di rilancio e ripartenza economica e sociale per tutta la delegazione. Abbiamo voluto organizzare un’edizione ancora più ricca e stimolante e ciò è stato possibile grazie alla collaborazione con la Pro Loco di Cornigliano e con il tessuto delle associazioni che operano nel territorio”.