Quantcast
Sconfitta pesante

Osti: “Gara indegna”, Montella: “Nello sport si può anche perdere”risultati

Sampdoria-Lazio

Genova. “Faccio i complimenti perché bisogna saper perdere e accettare la sconfitta”. Vincenzo Montella commenta così la sconfitta nel derby: “Una partita secondo me condizionata dal primo gol subito così presto. La squadra non aveva iniziato male, poi ci abbiamo messo un po’ a riprenderci”.

Per Montella comunque le squadre si sono equivalse sia a livello tattico sia tecnico e per occasioni. “Il Genoa è stato superiore superiore sul piano del temperamento ed è stato più cinico nel concretizzare quanto creato, noi siamo stati sempre a un passo dal rientrare in partita, non siamo stati abili e il Genoa invece ha consolidato questa sua forza”.

Il mister comunque si prende le proprie responsabilità: “Le colpe sono totalmente mie. È colpa mia l’andamento di questa stagione, c’è poco altro da dire a parte le ultime partite in cui la squadra ha fatto vedere una certa continuità di risultati, poi c’è stato un black out nelle ultime due e non me lo spiego. Quando fai una stagione non all’altezza delle aspettative qualche rammarico c’è e qualche colpa tecnica anche, i ragazzi hanno fatto tutto quello che hanno potuto”.

Sul futuro: “Ho un contratto, vediamo le intenzioni della società, vediamo se ci sono Comuni accordi e volontà, bisogna essere sempre in due. La mia volontà è di metterci seduti e vedere e ci piacciamo se c’è una strategia comune”.

Il direttore sportivo Carlo Osti, intervistato dalle televisioni, ha parlato di prestazione indegna, Montella risponde: “Sono dispiaciuto, la squadra è amareggiata per i nostri tifosi, nello sport si perde, ma non mi sento indegno perché lavoro diciotto ore al giorno e ci metto tutto me stesso”.

leggi anche
Sampdoria-Genoa Derby della Lanterna
Marassi
Dopo derby agitato: contestazione e scontri fuori dallo stadio