Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuoto sincronizzato, Italia seconda nei preliminari dell’esercizio libero

Squadra azzurra ancora in luce dopo il bronzo ottenuto nel tecnico

Genova. Dopo il bronzo nel tecnico, la Squadra azzurra compie un passo avanti nei preliminari dell’esercizio libero e con 91.8000 punti (27.5000 esecuzione, 36.8000 impressione artistica, 27.5000 elementi) chiude al secondo posto dietro all’Ucraina.

La Russia, dopo l’oro nel tecnico, non ha partecipato al libero preferendo mantenere segrete alcune figure in vista delle Olimpiadi e incentivare il lavoro sul tecnico.

Le azzurre Elisa Bozzo, Beatrice Callegari, Camilla Cattaneo, Francesca Deidda, Costanza Ferro, Manila Flamini, Mariangela Perrupato e Sara Sgarzi danzano sulle dolci note di “The Season on Earth” di Michele Braga, con coreografie della pluricampionessa olimpica e mondiale Anastasia Ermakova e del francese Stephane Miermont, che due mesi fa hanno spalancato le porte delle Olimpiadi di Rio con la qualifica ottenuta nella Coppa del Mondo ospitata nella capitale carioca e valida come test event.

“Le sensazioni non erano delle migliori, del resto è difficile nuotare sciolti al mattino. Il risultato è uscito comunque e ne siamo felici – ripete Manila Flamini, capitano dal 2009 -. La finale è venerdì pomeriggio e quindi abbiamo il tempo per recuperare. Abbiamo lavorato tanto prima delle Olimpiadi e adesso stiamo correggendo ancora qualche imperfezione”.

Soddisfatta il commissario tecnico Patrizia Giallombardo: “Le ragazze hanno nuotato abbastanza bene. Erano un po’ affaticate ma le spinte sono state abbastanza alte. Hanno dimostrato di valere più di quanto ricevuto. In finale spero di ridurre il gap dall’Ucraina”, avanti di 2 punti. Venerdì 13 maggio è in programma la finale dalle ore 16.

Clicca qui per consultare i risultati completi.