Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mutui difficili da ottenere: a Genova sale il prezzo degli affitti

A optare per l'affitto molti single e studenti

Più informazioni su

Genova. Nel secondo semestre del 2015 gli affitti nelle grandi città hanno segnato una diminuzione dei valori dello 0,3% per i monolocali, un aumento dello 0,2% per i bilocali e dello 0,7% per i trilocali. I dati emergono dall’ultimo studio effettuato da Tecnocasa.

Nei capoluoghi di provincia la contrazione ha interessato solo i bilocali (-0,2%), mentre i canoni di locazione dei trilocali hanno segnalato un aumento dello 0,3% per i trilocali e dello 0,6% per i monolocali. I dati valgono anche per Genova, dove si riscontrano molte differenze da zona a zona. Se nella zona di Principe, Oregina e Sampierdarena un bilocale costa in media 300 euro al mese, le cose cambiano spostandosi verso il centro e soprattutto verso il Levante, dove i prezzi salgono di circa 100 euro. La stessa cosa vale per i trilocali.

Anche in questo semestre tra coloro che alimentano la domanda di immobili in affitto si registrano numerosi casi di persone che non riescono ad accedere al mercato del credito, primi fra tutti i giovani, i monoreddito e gli immigrati; a questi si aggiungono poi gli studenti e i lavoratori fuori sede. Il 57,5% di chi cerca casa in affitto lo fa per scelta abitativa, a seguire il 36,1% che si trasferisce per motivi di lavoro ed infine il 6,4% per motivi di studio.

In definitiva, c’è chi sceglie l’affitto, ma c’è anche chi è costretto ad optare per questo tipo di soluzione perché non riesce ad ottenere un mutuo.