Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Morto dopo caduta nel cimitero di Bogliasco, indagato funzionario del Comune, sequestrati i parapetti

Genova. La procura di Genova ha disposto il sequestro preventivo dei parapetti del cimitero di Bogliasco dove il 22 aprile un uomo di 49 anni, Italo Colleoni, è caduto e morto mentre visitava la tomba dell’ex presidente della Sampdoria Paolo Mantovani.

Secondo la relazione del consulente nominato dal sostituto procuratore Giuseppe Longo, infatti, ci sarebbero diversi parapetti che delimitano del varie terrazze che formano il cimitero in condizioni precarie, con tubi corrosi o mal collegati. Inoltre, la procura ha iscritto nel registro degli indagati il responsabile dell’ufficio tecnico nel Comune di Bogliasco.

L’ipotesi di reato è omicidio colposo. Ora il sequestro disposto dal pm come atto urgente dovrà essere convalidato dal gip.