Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mercurio transita sul sole, all’Acquario di Genova con i telescopi del Righi

Sperando, naturalmente, nel bel tempo

Genova. In occasione del transito di Mercurio sul Sole di lunedì 9 maggio 2016, l’Osservatorio Astronomico del Righi e l’Acquario di Genova offrono la possibilità di osservare il fenomeno astronomico dalla tolda della Nave Italia, raggiungibile percorrendo la Via al mare Fabrizio De Andrè, presso l’Acquario di Genova. Gli esperti dell’Osservatorio guideranno il pubblico nell’osservazione dell’evento tramite una serie di strumenti specifici.

L’appuntamento è a partire dalle ore 13.15 con accesso libero alla tolda. L’osservazione proseguirà fino alle ore 17.30. In questo arco di tempo, oltre a seguire il fenomeno, il pubblico avrà l’occasione di osservare il Sole sia nella cosiddetta “luce bianca”, che permette di osservare le macchie solari eventualmente presenti sul Sole quel giorno, sia in “H-alpha” tramite uno speciale filtro capace di visualizzare le protuberanze e i filamenti solari. In caso di condizioni meteo sfavorevoli (pioggia o intensa copertura nuvolosa) l’osservazione non potrà avere luogo e l’evento verrà annullato.

L’accesso alla tolda della nave è libero fino al raggiungimento dei posti disponibili. Per motivi di sicurezza (l’osservazione del Sole necessita di appositi strumenti schermati a protezione della vista) non verrà consentito l’accesso e l’installazione di strumentazione differente da quella messa a disposizione dall’Osservatorio Astronomico. Anche presso l’Osservatorio Astronomico del Righi sarà possibile osservare il fenomeno, dalle ore 13.00 fino alle 18.00, sia da una postazione allestita in giardino sia dalla cupola; mentre nell’Aula didattica Planetario verrà proiettata la riproduzione del fenomeno e si svolgerà un’animazione scientifica sul cielo della primavera.

L’Acquario di Genova e l’Osservatorio Astronomico del Righi hanno già collaborato in occasione dell’eclissi di Sole avvenuta nel 2015. L’Osservatorio inoltre sta collaborando con l’Associazione Amici dell’Acquario per il ciclo di mercoledì scienza dedicati alla Luna e alle sue sorelle, i satelliti del Sistema solare.

Il ciclo di conferenze intende mostrare al pubblico gli infiniti spettacoli che può offrire la luna con i suoi crateri, i mari di basalto le meraviglie delle eclissi e tutti i colori di cui sa vestirsi a seconda delle circostanze. Si parlerà del ruolo che ha avuto nell’immaginario dei popoli del passato la Dea Luna. Si racconterà dello sbarco sulla Luna e di quanto questo contatto fisico con un corpo celeste abbia cambiato il nostro modo di rapportarci all’Universo, non più inviolato.
Il ciclo si concluderà l’8 giugno con “La luna e il mare”.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni, 010/2345.279-323, amici@costaedutainment.it, www.amiciacquario.ge.it.