Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Pro Recco cambia marcia nel terzo quarto e piega l’Acquachiara risultati

Recco. Tra Acquachiara e Pro Recco è stata una partita intensa e divertente per metà gara, più ovvia e scontata nella seconda parte. Termina 6-11 in favore della formazione allenata da mister Amedeo Pomilio, che a fine partita striglia i suoi.

Fatica la Pro Recco, con Mandic che resta a casa a riposo, in quel di Napoli; il team partenopeo guidato da Roberto Brancaccio tiene testa ai biancocelesti per i primi due tempi, giocando alla perfezione ed interpretando un’ottima pallanuoto.

D’altro canto i recchelini non giocano al meglio e, complice qualche errore di troppo, permettono agli avversari di restare in pista per metà dell’incontro.

Il terzo tempo, tuttavia, è quello del riscatto ospite in cui Giacoppo, Aicardi, Figlioli (che torna in vasca dopo i fatti di domenica scorsa) e il solito Ivovic fanno il break. Il terzo parziale è nettamente dominato dagli uomini allenati da Pomilio. Lo score recita 0-4 nel terzo parziale e la Pro Recco che prende il largo. Aggiungendo i primi due gol nel tempo successivo il parziale diventa di 6 a 0; la squadra ligure torna in carreggiata e allunga definitivamente.

Nel quarto e ultimo tempo il copione viene rispettato; la Pro amministra il vantaggio sino a qui accumulato e lo gestisce con attenzione perché l’Acquachiara prova a rientrare tanto che il parziale si conclude 3-4 per il Recco.

Dopo la domenica di sosta sono pochi giorni di preparazione in vista, perché mercoledì la formazione biancoceleste sarà impegnata a Istanbul contro il Galatasaray dell’ex Milanovic e poi sabato sotto con il Brescia alle ore 17,30 a Sori.

“Un inizio di partita che non mi è piaciuto affatto – dice Amedeo Pomilio -, deconcentrati e con un approccio sbagliato. Abbiamo commesso parecchi errori di leggerezza. Siamo stati in grado, positivamente, di riprendere il match e rimetterlo sui binari giusti secondo il nostro gioco. Tante le occasioni a uomo in più, come in attacco e come in difesa: oggi sono stati commessi troppi errori e noi non ce lo possiamo permettere. Di positivo, posso dire, che quando abbiamo deciso di giocare lo abbiamo fatto da Pro Recco”.

Il tabellino:
Acquachiara – Pro Recco 6-11
(Parziali: 1-2, 3-2, 0-4, 2-3)
Acquachiara: Volarevic, Perez, Rossi, Korolija, Scotti Galletta, Lanzoni, Marziali 1, Tozzi, Gitto M., Luongo S. 3, Valentino 1, Luongo M. 1, La Moglia. All. Roberto Brancaccio.
Pro Recco: Tempesti, Di Fulvio, Fondelli 1, Figlioli 2, Giorgetti, Sukno 2, Giacoppo 2, Aicardi 1, Figari, Bodegas, Ivovic 3, Gitto N., Pastorino. All. Amedeo Pomilio.
Arbitri: Scappini e Taccini.
Note. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Acquachiara 4 su 7, Pro Recco 3 su 7.