Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Rapallo chiude al meglio la regular season: un successo che dà morale per la final six risultati

Luca Antonucci: "Sono veramente soddisfatto della prestazione delle ragazze"

Rapallo. Il Rapallo chiude nel migliore dei modi la regular season del campionato di Serie A1 femminile superando il Cosenza per 7-2 con una prestazione decisamente positiva davanti al pubblico di casa della piscina del “Poggiolino”.

Ottima prova delle gialloblù in difesa e buona gestione complessiva della partita che lanciano un segnale positivo in vista della final six, al via venerdì 21 maggio a Messina.

La cronaca della partita. Primo tempo, primo attacco al Rapallo ma il tiro di Cotti è alto. L’1-0 arriva dopo un minuto di gioco, lo segna Tankeeva. Pareggia Roberta Motta a 2’45” con una colomba che si infila alle spalle di Lavi. Poco dopo arriva il 2-1 con Carolina Ioannou in superiorità. Il 3-1 per le padrone di casa è a firma di Casanova, entrata su Tankeeva, sciarpa al centro e gol. Scorrono i secondi fino al quarto gol gialloblù, controfuga di Avegno, assist per Tankeeva che spinge in porta: 4-1.

Secondo tempo, difese attente, passano quasi 4′ prima che il risultato cambi con il quinto gol del Rapallo: lo segna la giovane Zanetta. Occasione ghiotta poco dopo per il Cosenza, botta di Pomeri e grande stop di Aleksandra Cotti. È il preludio al sesto gol del Rapallo, segna Ioannou. Risponde la squadra di Marco Capanna con Presta per il 6-2.

Cambio campo, scorrono i minuti tra capovolgimenti di fronte, doppia occasione a 5′ per il Cosenza in superiorità ma Lavi, in grande spolvero, abbassa la saracinesca. Arriva invece il gol numero 7 per le padrone di casa, a segno ancora Zanetta.

Quarto tempo, ci prova il Cosenza: uomo in più, tiro dalla distanza di Silvia Motta e Lavi dice ancora no. A 6’20” cambio tra i pali del Rapallo, esce Lavi ed entra Maiorino; spazio anche per Gegia Arbus e Martina Antonucci. Ci si avvia alla sirena senza ulteriori aggiornamenti di risultato: finisce 7-2.

“Sono veramente soddisfatto della prestazione delle ragazze – commenta il tecnico Luca Antonucci –. Chiudiamo la regular season a 31 punti, se il Bogliasco dovesse perdere contro il Messina sarà quarto posto, un bel miglioramento rispetto allo scorso anno. Abbiamo interpretato la partita come piace a me, con la stessa concentrazione da inizio a fine match e con una prestazione in difesa pressoché perfetta. Era importante vincere l’ultima partita davanti al pubblico di casa e contro una squadra motivata, che si giocava l’acceso alla final six. Ora bisogna rimanere concentrati fino a venerdì: di fronte troveremo quasi sicuramente il Bogliasco, vedremo di spingerci quanto più possibile oltre l’obiettivo stagionale che ci eravamo posti e che abbiamo raggiunto conquistando la fase finale”.

Il tabellino:
Rapallo Pallanuoto – Città di Cosenza 7-2
(Parziali: 4-1, 2-1, 1-0, 0-0)
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta 2, Casanova 1, Avegno, Sessarego, Antonucci, Tankeeva 2, S. Criscuolo, Arbus, C. Criscuolo, Cotti, Ioannou 2, Maiorino. All. Antonucci.
Città di Cosenza: Nigro, Citino, Garritano, De Mari, S. Motta, Koide, Marani, Nicolai, Pomeri, Presta 1, R. Motta 1, D’Amico, Manna. All. Capanna.
Arbitri: Gomez e Ricciotti.
Note. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Rapallo 1 sui 8, Cosenza 0 su 9.