Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova valorizza la carne italiana nella Prima Giornata nazionale di Coldiretti

Più informazioni su

Anche Genova partecipa alla prima Giornata nazionale della Carne italiana promossa da Coldiretti, in programma domani in tutta Italia. Per la prima volta scenderanno in piazza le ragioni del 90% degli italiani che consumano carne nonostante gli allarmismi infondati, le provocazioni e le campagne diffamatorie su un alimento determinante per la salute che fa parte a pieno titolo della dieta mediterranea, alla quale apporta l’indispensabile contributo proteico.

L’appuntamento principale di questa prima giornata è a Torino, al Centro congressi del Lingotto, ma in tutto il Paese, dalle 9, migliaia di allevatori e consumatori, insieme a operatori dell’industria, del commercio, della ristorazione, del turismo e del mondo scientifico, oltre a cuochi e gourmet, parteciperanno a una serie di iniziative che vedranno protagonisti i mercati Campagna Amica. Qui saranno presenti le nuove figure dei “tutor della carne”, operativi in tutte le regioni per aiutare a conoscere meglio questo importante alimento.

A Genova, al mercato di Campagna Amica di piazza De Ferrari, la figura del tutor sarà ricoperta dai fratelli Pastorino (azienda agricola Pastorino, Savona), a disposizione dei consumatori per aiutarli a conoscere la carne, scegliere i pezzi e i tagli migliori e più adatti in cucina, valorizzare le parti povere, che spesso le giovani generazioni non conoscono, e consigliare gli acquisti di qualità direttamente dagli allevatori. Con l’arrivo della stagione dei barbecue, si parlerà anche di come preparare la grigliata perfetta.

“La prima Giornata nazionale della Carne italiana – commenta Gerolamo Calleri, presidente di Coldiretti Liguria – si presenta non solo come un’operazione – verità sulla carne italiana e i suoi primati qualitativi e di sostenibilità ambientale, ma anche come un’opportunità per aiutare con equilibrio e buonsenso a fare scelte di acquisto consapevoli e non cadere in pericolose mode estreme”.