L'ambasciata conferma

Genova, scarcerati i fratelli iraniani sospettati di terrorismo

palazzo di giustizia tribunale genova

Genova. Karim e Shaha El Kounani, i due fratelli iraniani arrestati lo scorso 31 dicembre mentre cercavano di imbarcarsi all’aeroporto di Genova per Londra con falsi documenti belgi e foto di armi risultano essere effettivamente cittadini iraniani.

L’ambasciata iraniana ha risposto soltanto ieri alla procura di Genova e ai legali dei due confermandone l’identità. Nei giorni scorsi i due fratelli avevano patteggiato una condanna a un anno e quattro mesi per i falsi documenti.

Al momento del loro arresto, i magistrati genovesi avevano sospettato potessero far parte di una cellula terroristica e che fossero impegnati nel dry run, ovvero i test per verificare la sicurezza degli scali minori.

Più informazioni
leggi anche
Tribunale di Genova
Genova
Fratelli iraniani presunti terroristi: condannati a un anno e quattro mesi
tribunale genova
Genova
Fratelli iraniani presunti terroristi, chiesto giudizio immediato
tribunale Savona aula
Riesame
Sospetto terrorismo, rimangono in carcere i due fratelli iraniani
tribunale di genova
Scarcerazione?
Sospetto terrorismo, i due fratelli iraniani davanti al giudice del riesame
carcere marassi
Interrogatorio a marassi
Sospetto terrorismo, i due fratelli iraniani sarebbero profughi e cattolici