Frana Arenzano, M5S: "Subito sgravi ai commercianti e autostrada gratis" - Genova 24
Odissea

Frana Arenzano, M5S: “Subito sgravi ai commercianti e autostrada gratis”

"I commercianti stanno già facendo i conti con una drastica riduzione degli affari: fino al 50% di incassi in meno"

Non ci sono buone notizie sulla riapertura dell’Aurelia. Dopo l’appello del presidente della Liguria Giovanni Toti ad accorciare i tempi e la notizia che Arenzano e Genova rischiano di poter essere separate dalla frana dello scorso marzo ancora fino a luglio, si rinfocola la polemica. E soprattutto si invocano misure straordinarie.

“A questo punto – spiegano Alice Salvatore, Marco De Ferrari e Fabio Tosi, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria – il fondato timore è che, comunque andrà a finire, la stagione estiva di Arenzano sia completamente persa, con gravi conseguenze su tutto l’indotto. La messa in sicurezza del versante e la tutela dei cittadini vanno assolutamente salvaguardate, su questo non si discute. Ma non possono essere cittadini, residenti e commercianti a pagare il prezzo di un’amministrazione incapace di gestire l’emergenza. Tocca agli inquirenti stabilire le responsabilità legali, ma Comune di Arenzano e Regione hanno il compito di informare la cittadinanza sull’iter dei lavori, su costi, tempi e progetti, come fino ad oggi non è mai avvenuto, in un clima di totale opacità e mancanza di trasparenza”.

“Abbiamo visto -continuano – dove sono finite le certezze del Comune, che in questi due mesi non ha mai indetto una sola assemblea pubblica per informare la cittadinanza sullo stato dell’arte, come è avvenuto in altre zone interessate da vicende analoghe. I commercianti stanno già facendo i conti con una drastica riduzione degli affari: fino al 50% di incassi in meno rispetto alla stagione precedente. E siamo solo agli inizi di maggio. È ora di rivolgersi anche all’Agenzia delle Entrate per valutare sgravi o incentivi fiscali ai commercianti così duramente colpiti dalle conseguenze della frana”.

“Ma a preoccupare – concludono – è, soprattutto, l’isolamento dagli ospedali, con i pazienti costretti a prendere l’autostrada (rischiando code chilometriche) per raggiungere il vicino pronto soccorso di Voltri. Cosa accadrebbe in caso di codice rosso? Un comune intero è in paralisi totale. E, a questo punto, non basta più l’esenzione del 70% del ticket nel tratto Voltri-Arenzano, senza contare l’odissea a cui sono costretti i cittadini per ottenere i rimborsi, che spesso costa più del rimborso stesso. Noi, come MoVimento 5 Stelle, abbiamo chiesto che il tratto sia esentato al 100%, con rimborsi certi e agevoli”.

Più informazioni
leggi anche
Frana ad Arenzano
Aurelia
Frana Arenzano, Toti: “Progetto pronto, bisogna accorciare i tempi”
Frana sull'Aurelia ad Arenzano
Con anas
Frana Arenzano, primo incontro a Roma per riaprire l’Aurelia
Frana sull'Aurelia ad Arenzano
Cronaca
Frana Arenzano, Pd: “Mettere il tratto in sicurezza al più presto e nessun pedaggio autostradale”
Frana sull'Aurelia ad Arenzano
Dal 19 marzo
Frana Arenzano, Mercoledì si decide il destino della stagione turistica del ponente genovese
Frana ad Arenzano si lavora per liberare l'Aurelia dalle macerie
Sopralluogo
Frana Arenzano, domani sopralluogo di Rosso con la vicepresidente Viale
Frana sull'Aurelia ad Arenzano
Dopo un mese
Frana Arenzano, il ferito è uscito dal coma
Frana sull'Aurelia ad Arenzano
Economia in ginocchio
Frana Arenzano, il Sindaco spera nell’apertura di una corsia entro l’estate
Frana sull'Aurelia ad Arenzano
Appello
Frana Arenzano, Senarega (Lega): “Agenzia Entrate tuteli negozi danneggiati”
Frana ad Arenzano si lavora per liberare l'Aurelia dalle macerie
Da venerdì 8 aprile
Frana Arenzano: nuove fermate a Vesima per ridurre i disagi
frana arenzano
Due settimane dopo
Frana Arenzano, preoccupazione e malcontento: “Basta aspettare”
Frana sull'Aurelia ad Arenzano
Linea a chiamata
Frana Arenzano, da domani parte il Taxibus Voltri-Vesima: ecco come funziona
Frana sull'Aurelia ad Arenzano
Lavori al palo
Frana Arenzano, ancora tutto fermo. Doria a Delrio: “Intervento atto dovuto”