Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Frana Arenzano, lavori al via entro 20 giorni fotogallery

Più informazioni su

Arenzano. “Da domani inizia la prima fase dell’intervento sulla frana di Arenzano che consiste nella messa in sicurezza, su progetto presentato da ANAS del tratto di strada statale 1 Via Aurelia chiuso al traffico e nell’ottenere tutte le autorizzazioni propedeutiche alla realizzazione dell’intervento e nell’ordine, da parte di ANAS, dei blocchi di calcestruzzo necessari per realizzare la protezione del piano viabile durante l’esecuzione dei lavori. In parallelo partirà la procedura che, entro una ventina di giorni, porterà alla selezione della ditta che eseguirà l’opera. Con oggi entriamo nella prima fase operativa dell’intervento di messa in sicurezza che consiste nell’avvio del cantiere per la riapertura, a senso unico alternato, dell’asse viario nel più breve tempo possibile”.

Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture e Protezione civile, Giacomo Giampedrone al termine dell’incontro svoltosi in Regione alla presenza del direttore di ANAS, Ugo Dibennardo e del capo compartimento, Lamberto Nibbi, insieme ai tecnici della Regione Liguria. Una riunione che si è svolta al termine di una giornata che ha visto ANAS impegnata in incontri con il sindaco del Comune di Arenzano, il Prefetto di Genova, e i tecnici della Procura. I tecnici di ANAS non possono ancora dare tempi certi per la riapertura dell’Aurelia, tra Voltri e Arenzano, dove lo scorso 19 marzo si è verificata una frana, con il distacco del costone roccioso a monte della strada, di enormi massi provenienti da proprietà private, ma con oggi il piano degli interventi è sostanzialmente tracciato con l’individuazione del percorso e delle procedure per la selezione della ditta che dovrà eseguire i lavori.

“Stiamo facendo tutto il possibile – ha spiegato Giampedrone – con l’obiettivo di non perdere neanche un giorno per la riapertura della strada. E’ evidente che si tratta di un intervento complesso, da eseguirsi su terreni privati che richiede grande attenzione e meticolosità nelle procedure da seguire, nei confronti del quale la Regione contribuirà economicamente con finanziamento, in anticipo e in danno ai privati, di 500mila euro, in quota parte con ANAS, sull’intervento generale. La giornata odierna ha sancito l’avvio del percorso dei lavori che porteranno alla riapertura della strada grazie ad un’efficace collaborazione con ANAS, e con tutte le parti coinvolte, Comune di Arenzano, Prefettura di Genova e tecnici della Procura”.