Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Finmeccanica, Regione e Comune: “Tavolo sul territorio per scongiurare spacchettamento”

Rixi e Piazza incontrano sindacati e parlamentari liguri

Genova. Un tavolo di confronto sul territorio con i vertici di Finmeccanica/Leonardo per conoscere la strategia del gruppo rispetto al territorio genovese e ligure. Lo chiedono le istituzioni locali che ogg, insieme ai sindacati, hanno incontrato i parlamentari liguri chiedendo loro di farsi portavoce verso il governo della preoccupazione che uno spacchettamento del gruppo Finmeccanica possa portare a un nuovo depauperamento del territorio.

Ultimo esempio è quello di Monetica, il reparto di Selex Es dedicato alla bigliettazione elettronica che è stato ceduto da Finmeccanica ad un’azienda fiorentina insieme ai 30 dipendenti. “Per noi è difficile affrontare le situazioni caso per caso – spiega l’assessore comunale allo Sviluppo economico – per questo riteniamo necessaria un’interlocuzione istituzionale con il Ministero dello Sviluppo economico e con l’azienda allo scopo di chiedere un consolidamento sul territorio genovese in particolare del settore civile”.

“Il nostro obiettivo – aggiunge l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi – è difendere i posti di lavoro in Liguria e chiediamo che l’azienda venga qui a spiegarci quale visione ha per il futuro e che l’impegno delle istituzioni locali sia portato avanti dai parlamentari liguri nella loro interlocuzione con il Governo”. All’incontro, oltre agli assessori Rixi e Piazza e ai rappresentanti dei sindacati hanno partecipato i parlamentari liguri Vito Vattuone, Lorenzo Basso, Mario Tullo, Massimo Caleo e Luca Pastorino.