Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella ko a Crotone, sfuma il sogno di disputare i play off risultati

La rete di Torromino e la vittoria del Novara sul Modena spengono le speranze dell'Entella, che ha disputato un torneo sopra le righe

Crotone. La sfida si svolge in Calabria, ma il “pass” per i play off, che possono valere la Serie A, mister Aglietti lo chiede a due arenzanesi… tale è, infatti, di origine Alberto Corradi, il vice di Ivan Jurić, mentre lo “spalatino” croato è ormai di casa da anni nel paese cui il Carducci ha dedicato una sua bella poesia “O tra i placidi olivi, tra i cedri e le palme sedente, bella Arenzano, al riso de la ligure piaggia”…

Di “placido” si presume non ci sarà niente, stasera, allo stadio Ezio Scida, dove il Crotone, ancorché già promosso in Serie A, vorrà giocarsi – fino all’ultimo – la possibilità di vincere il campionato “cadetto”, mentre per l’Entella potrebbe essere imperativo cercare la vittoria, qualora il Modena non riuscisse a fermare il Novara al “Silvio Piola”. Partita da tripla, quest’ultima, perché gli emiliani rischiano la retrocessione in Serie C, diventando così un ottimo alleato dei chiavaresi.

Scenario completamente diverso rispetto a quello dell’ultima partita dello scorso torneo, quando in palio c’era la salvezza… dunque, bando alle chiacchiere e vediamo le formazioni schierate dai due tecnici:

Crotone (3-4-3): Cordaz; Yao, Claiton, Ferrari; Di Roberto, Sabbione, Salzano, Modesto; Ricci, Torromino, Palladino. A disposizione: Maniero, Cremonesi, Martella, Capezzi, Stoian, Balasa, Fazzi, De Giorgio, Budimir.

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Iacoponi, Ceccarelli, Benedetti, Sini; Sestu, Troiano, Staiti; Masucci; Cutolo, Di Carmine. A disposizione: Paroni, Belli, Palermo, Keita, Jadid, Volpe, Lafuente, Puntoriere, Mota Carvalho.

Al 2° bello spunto di Cutolo, che va via sulla sinistra, ma il suo cross è troppo alto per la testa di Di Carmine.

Al 4° veloce fuga di Sestu sull’altra fascia, ma la pericolosa conclusione di Cutolo viene deviata in angolo da un difensore calabrese.

Al 6° è Palladino a impegnare Iacobucci, che un minuto dopo viene graziato da Di Roberto, che in pratica fallisce un “rigore in movimento”.

All’8° ancora Di Roberto al tiro, con palla alle stelle… il Crotone pressa senza un attimo di tregua.

Al 15° diagonale di Ricci (ex “primavera” Roma), che finisce sul fondo.

Al 17° Ricci lancia involontariamente Di Carmine, che serve una palla d’oro a Cutolo… sinistro chirurgico, che però lambisce il palo (toccandolo).

Al 19° Salzano ostacola Masucci, fuori area, in posizione defilata… la debole punizione di Cutolo è facilmente bloccata da Cordaz… non c’è un attimo di stanca… tutti i 22 giocatori vanno a 100 all’ora.

Al 23° arriva la notizia del vantaggio del Novara sul Modena… brutta tegola per l’Entella…

Al 27° punizione di Di Roberto, con palla vicina all’incrocio dei pali.

Al 36° show di Palladino, che fa fuori in dribbling Iacoponi e Sestu e scodella al centro una docile palla, che Torromino scaraventa in rete… doccia gelata per Aglietti & Co.

Al 39° Ricci ruba palla a Troiano e sparacchia sopra la traversa.

Al 40° distorsione  per Masucci, che però resta  in campo.

Al 43° sinistro da fuori area di Palladino (incontenibile) e palla ancora alta.

Si riprende, col Crotone primo in classifica (il Cagliari sta pareggiando A Vercelli) e i genovesi fuori dai play off… ma ci sono ancora 45 minuti per un miracolo dell’Entella, che ci prova con Palermo al posto di Masucci, rimasto stoicamente in campo nei minuti finali della prima frazione di gioco ed ora in panchina ad incoraggiare i compagni.

Al 50° primo giallo della partita… lo subisce Ferrari, che ferma fallosamente una ripartenza di Di Carmine.

Al 52° Claiton devia in angolo una pericolosa incursione di Sini.

Al 55° ammonizione a Sestu per proteste.

Al 57° fallo di Benedetti su Ricci…. il tiro di Di Roberto si infrange sulla barriera.

Al 59° Keita per Sini, mentre il pubblico calabrese festeggia con la “ola”.

Al 69° ritorna in campo l’ex “primavera” Samp Martella ed esce l’ex genoano Modesto.

Al 70° giallo a Palermo per fallo su Yao.

Al 72° colpo di testa di Cutolo da posizione favorevole… fra le braccia di Cordaz.

Al 73° fuori il crotonese Torromino per il bosniaco Budimir e dentro Mota Carvalho per Sestu.

…ma intanto il Novara ha fatto il secondo goal (e poi altri due) e adesso all’Entella non resta che vincere, perché a parità di punti ai play off andrebbe il Novara… e per riuscirci bisogna fare due reti in un quarto d’ora…

Ci provano i genovesi, prima con Ceccarelli e poi con Di Carmine… ma la fortuna non arride ai chiavaresi.

All’84° Fazzi per Di Roberto.

Al 90° altra palla goal ribattuta a Cutolo, mentre al 92° Cordaz vola a deviare in corner un tiro a giro di Mota Carvalho.

Mischia e due gialli al 93°, comminati a Troiano e Claiton, prima del triplice fischio finale…

Vince il Crotone degli “arenzanesi” Corradi e Jurić, ma l’Entella merita il “preṡentatàrm” di tutti gli entusiasti spettatori, che già pregustano lo spettacolo delle “grandi” sul terreno dell’Ezio Scida… poco male se il Cagliari vince a Vercelli, l’importante è salire in Serie A… mentre l’Entella del presidente Gozzi ci riproverà il prossimo anno.