Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, Iacobucci suona la carica: “Andiamo a prenderci i playoff” risultati

Sono ventitré i biancocelesti convocati per la trasferta di Crotone

Chiavari. Toccherà a Daniele Minelli della sezione di Varese dirigere la partita tra Crotone ed Entella, ultimo atto della stagione regolare. Il fischietto lombardo sarà affiancato dalla coppia di assistenti composta da Marco Avellano (Busto Arsizio) ed Enrico Caliari (Legnago); quarto ufficiale sarà il signor Eugenio Abbattista (Molfetta).

La partita si giocherà domani, venerdì 20 maggio, alle ore 20,30. Questa mattina l’Entella ha effettuato l’ultimo allenamento prima del trasferimento in Calabria. Nessuna sorpresa dalla rifinitura effettuata: non partiranno alla volta di Crotone Francesco Caputo, Michele Pellizzer e Pedro Costa Ferreira.

Sono ventitré i convocati; eccoli nel dettaglio. Portieri: Iacobucci, Paroni. Difensori: Belli, Iacoponi, Keita, Zanon, Sini, Benedetti, Ceccarelli. Centrocampisti: Di Paola, Staiti, Troiano, Volpe, Sestu, Jadid, Palermo, Coppola. Attaccanti: Di Carmine, Masucci, Otin Lafuente, Cutolo, Mota Carvalho, Puntoriere.

Seduta tattica ieri pomeriggio, come da tradizione nella sessione di antivigilia: mister Alfredo Aglietti ha provato in uno stadio blindato schemi e soluzioni in vista della partita di venerdì sera.

Alessandro Iacobucci, portiere biancoceleste, afferma: “Lo spirito è quello del dentro o fuori. Dobbiamo andare a Crotone a fare la partita, cercare di fare i tre punti ripetendo la prestazione contro l’Avellino in casa. Sarà una partita diversa, molto più difficile. Stiamo lavorando e andiamo là per fare il possibile e prenderci i playoff“.

L’unico modo per non dover guardare i risultati altrui è quello di vincere. “Dobbiamo entrare in campo e pensare solo a noi – ribadisce Iacobucci -, non a quello che succede sugli altri campi. Facciamo la nostra partita, portiamo a casa il risultato e poi ci leveremo delle soddisfazioni”.

La stagione dell’Entella sotto certi punti di vista è stata impensabile, ora può arrivare la ciliegina sulla torta. Com’è l’umore della squadra? “E’ alto. Abbiamo giocatori importanti che hanno già giocato sotto queste pressioni. Sono sicuro che a Crotone faremo molto bene – conclude il portiere -. Andiamo a giocarci la partita”.