Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Diritti umani, accoglienza e integrazione: confronto tra gli studenti del Gobetti e le istituzioni

Più informazioni su

Genova. Il Liceo Piero Gobetti, in collaborazione con Forumsad Italia, Comune di Genova, RETEONG- AOI Italia, Unhcr – Onu, Comunità di S.Egidio, Reach Italia Ong, Collegio Fondazione S.Giovanni, Ariete Ong italia, comunica che, il 27 maggio dalle 10, presso l’Aula Magna del Liceo a Genova in Via spinola di S.Pietro 1, si svolgerà un confronto tra studenti e istituzioni al termine di un percorso di tirocinio formativo in alternanza scuola lavoro, svolto all’interno delle ONG Genovesi, sulla base di un piano formativo riferito ai diritti umani, alla pace, al dialogo multiculturale, accoglienza integrazione.

Il tema affrontato è di stretta attualità e genera continuo dibattito tra i vari livelli dell’UE e delle istituzioni internazionali. La questione posta verte sulla drammatica situazione migratoria in ambito Europeo e Internazionale e la protezione di milioni di persone richiedenti asilo che fuggono dalle loro case in cerca di pace. A tal proposito sarà presente una autorità centrale a livello Internazionale che sarà anche relatrice nella prima mattinata la Portavoce ONU Sud EUROPA Carlotta SAMI delegata delle Nazioni Unite per l’Alto commissariato per i Rifugiati – UNHCR.

“Con l’Onorevole Sergio Cofferati Europarlamentare rifletteremo sulle questioni Europee – trattato di Dublino e il suo superamento, in attesa di una risposta più coraggiosa e all’altezza della grave situazione Europea. Chiederemo in particolare all’ex leader sindacale di farci comprendere quali siano le strategie europee per l’integrazione dei Migranti in vasta scala e le connessioni possibili con il mercato del lavoro Europeo e le opportunità future. Sulle tematiche legato all’accoglienza Cooperazione Città il sindaco di Genova Marco DORIA, aprirà un focus sulla situazione attuale nell’ambito Metropolitano e nazionale, in considerazione del suo intervento nella veste di Sindaco Metropolitano e Presidente di ANCI .Scuola dialogo integrazione è l’ingranaggio su cui poggia il sistema per l’integrazione e l’emancipazione delle società più evolute. E qui, gli studenti faranno la loro parte attiva avendo scelto quale titolo dell’iniziativa “ REFUGEE UNA GUERRA INFINITA”, si scappa dalla guerra, e si trovano muri? cooperazione accoglienza città- scuola dialogo intergazione, lavoro”, si legge in una nota.

Contribuiscono al dibattito, nel ruolo istituzionale rappresentanze delle ONG Italiane la Portavoce AOI –Italia Silvia Stilli e Corrado Oppedisano Fondatore FORUM SAD italia – Entrambi Consiglieri al Ministero degli Esteri nel CNCS- MAECI – “Due tra i maggiori network internazionali presenti in Italia che rappresentano oltre 300 organizzazioni operanti in ambito Internazionale che curano rapporti di Cooperazione allo sviluppo, pace e diritti umani in tutto il mondo. L’appannaggio di queste entità in modalità raccolta privata supera il miliardo di euro annuo a favore delle comunità partner del mondo”.

Testimonianze dirette sull’accoglienza come quella avviata dalla Comunità di S.Egidio che ha aperto “Canali Umanitari” in favore di persone profughe, sollecitati proprio in questi giorni anche dal Santo Padre- Espone Andrea Chiappori Presidente della Comunità S.Egidio Italia. Simona Chiapparo adviser Forumsad Italia e project manager di Ariete Onlus/ esplorerà insieme agli studenti temi biopolitici tra coscienza individuale e sensibilità mainstream.

Presenti altre organizzazioni umanitarie come la ONG che ha curato i giovani studenti genovesi in alternanza scuola lavoro, con il suo Presidente G.Carlo Stragapede di Reach Itay ONG. Il Presidente del Collegio Fondazione S. Giovanni di Genova Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo, Francesco De Simone, School Managemant GianPiero Mura.

Sarà presente anche la Regione Liguria nella persona dell’Assessore Pippo Rossetti.