Solidarietà

Champagnat, M5S: “Solidarietà a dipendenti. No a speculazioni urbanistiche”

Champagnat

Genova. “Pieno appoggio alle richieste dei cittadini e massima solidarietà ai dipendenti dello Champagnat, struttura storica da cui sono passate generazioni di genovesi”. Lo dice Marco De Ferrari, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria, nel giorno in cui i dipendenti del centro sportivo sono scesi in piazza per fermarne la chiusura.

“Se i maristi decidono di lasciare il passo – spiega il portavoce pentastellato – lo facciano in modo che chi subentrerà sia vincolato a garantire la continuità ai servizi che questa struttura ha da sempre fornito alla cittadinanza e ricollocando al suo interno tutti i dipendenti attualmente in servizio. Il tutto senza interruzioni di sorta e, soprattutto, senza stravolgere l’assetto urbanistico del quartiere”.

“Come MoVimento 5 Stelle, diciamo no alla costruzione di un nuovo supermercato, in una zona già ad altissima densità commerciale – conclude De Ferrari – Non abbiamo bisogno di ulteriori insediamenti della grande distribuzione che penalizzerebbero ulteriormente i piccoli commercianti locali, né tantomeno di nuove buche sotterranee per un parcheggio di 200 auto, col rischio concreto di aggravare un già precario equilibrio idrologico della nostra città”.

leggi anche
Generica
La protesta
Champagnat, i lavoratori in piazza: “Vogliamo chiarezza, con chiusura a rischio anche la scuola”
Champagnat
A rischio
Supermercato al posto del centro sportivo? Lo Champagnat aspetta risposte sul suo futuro
champagnat presidio
Licenziati
Champagnat, 21 famiglie senza lavoro: presidio permanente contro la proprietà
presidio champagnat
Genovesi solidali
Champagnat, l’interesse di Sport Management e il bilancio fantasma: continua il presidio
Generica
La posizione
Champagnat, Sogegross: “Ignorata nostra proposta per mantenere posti di lavoro”
Generica
Albaro
Champagnat, lavoratori rifiutano accordo: nuovo incontro a fine luglio