Sversamento

Benzina nel Polcevera: la Procura indaga per inquinamento ambientale

L'ipotesi più accreditata è quella di un gesto doloso

Genova. Nuovi sviluppi sulla vicenda dello sversamento di benzina avvenuto ieri sera nel torrente Polcevera. La procura di Genova, infatti, indaga per inquinamento ambientale, al momento a carico di ignoti.

L’ipotesi più accreditata è quella di un gesto doloso compiuto da qualcuno che ha pulito la propria autocisterna,
riversando in un tombino, collegato al torrente, il liquido.

Questa mattina Arpal, l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, ha effettuato nuovi prelievi del liquido e ha mandato i campioni in una laboratorio della Spezia per farli analizzare.

leggi anche
Sversamento idrocarburi a San Biagio
J'accuse
Sversamento San Quirico, sindacato VVF: “No parate, serve piano emergenza serio”
toti doria galletti polcevera
Sopralluogo
San Quirico, anche Galletti sul Polcevera. Toti: “Non ha raggiunto il mare”
Sversamento idrocarburi a San Biagio
Allarme
San Quirico, sversamento idrocarburi nel Polcevera: al vaglio ipotesi di reato
Sversamento idrocarburi a San Biagio
Nuovo allarme
Valpolcevera nuovo sversamento di idrocarburi a San Quirico: vigili nel fuoco in azione con panne e schiumogeni
Sversamento Polcevera
Inchiesta
Petrolio nel Polcevera, Procura affida consulenza a geologo