Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Arenzano, riapre un pezzo di passeggiata: spiaggia libera di nuovo accessibile foto

Positivo l’incontro tra sindaco e proprietari per ottenere l’immediata disponibilità delle aree

Arenzano.  A due mesi dalla frana, arriva una buona notizia per Arenzano: spiaggia libera e una parte della passeggiata saranno di nuovo accessibili, già da questo week end che, stando alle previsioni, si preannuncia “caldo”. Una boccata d’ossigeno per il turismo della cittadina, fortemente provato dai  61 giorni di “isolamento” post frana.

La sindaco Maria Luisa Biorci ha firmato l’ordinanza che sposta il confine del sequestro (era a scopo cautelativo, come da indicazione dei vigili del fuoco), quel tanto che basta per accedere alla spiaggia. Mercoledì è arrivato il progetto ufficiale di Anas, il Comune lo ha girato al perito, il geologo Minetti, e di qui il via libera per adeguare il confine con il dissequestro del giudice. “Per andare incontro il più possibile alle esigenze di Arenzano – spiega la sindaco – e avere almeno quel pezzo di spiaggia libera e arenile accessibili in tempo per la bella stagione”.

Nessuna modifica invece per la viabilità su strada. “Ho preferito lasciare così come era, è più funzionale per gli automobilisti. Se avessimo spostato il confine anche sulla strada, sarebbe stato peggio: più avanti girare diventa complicato, generando confusione o peggio possibilità di prendere multe nel caso si lasciasse lì l’auto”.

Ieri intanto c’è stato l’incontro tra sindaco e proprietari per ottenere l’immediata disponibilità delle aree e iniziare finalmente l’intervento. “Una riunione positiva – sottolinea Biorci – ai proprietari è stato consegnato il progetto dettagliato di Anas in cui l’ente chiede di poter accedere sostituendosi in danno alle proprietà, come da legge, e poter procedere con il progetto che, ricordiamolo, servirà per rendere più sicuro il territorio. Non credo ci saranno ostacoli, i proprietari comunque hanno qualche giorno di tempo per le dovute riflessioni”. Lunedì dovrà arrivare la risposta definitiva, in modo che il Prefetto possa poi dare l’autorizzazione.

Nel frattempo per l’inizio lavori si procede come da crono tabella (tutti gli aggiornamenti sono disponibili in un’apposita sezione sul sito internet del Comune di Arenzano). A breve quindi la messa in posa dei blocchi di calcestruzzo (entro 10 giorni dal 16 maggio, poi l’inizio dei lavori entro 21 giorni), mentre la ditta incaricata dovrebbe essere già stata individuata. Possibile forse anche “una leggera accelerata sui tempi”, dice il sindaco.