Genova

Appalti Iren, Marante (Fillea): “Il sindaco ritiri il bando gas e acqua”

fabio marante fillea cgil

Genova. Dopo la conferenza stampa dei giorni scorsi Fabio Marante, Segretario Generale Fillea Cgil, torna sulla vertenza degli appalti Iren.

“Presto sarà il Tar liguria a decidere se il bando di Iren rispetti o meno il protocollo di legalità, ma non solo: molti dubbi sorgono circa la strutturazione della gara in due maxi lotti che uniscono il servizio del gas e dell’acqua, sulla quale peraltro – secondo quanto deciso dai cittadini nel 2011 – non si dovrebbe neppure fare profitto e sulla quale occorre il corretto monitoraggio e la vigilanza al fine di garantire l’acqua bene comune. Inoltre il Comune, sugli appalti Iren, è anche inadempiente sull’Accordo del 12 ottobre 2015 in materia di livellli occupazionali ed è responsabile del licenziamento dei lavoratori di Coget: ora il Sindaco deve porre riemdio ad una sitauzione che lui stesso ha contribuito a determinare”, ha detto.

leggi anche
Appalti Iren, il corteo contro Tursi
Dopo mesi
Appalti acqua e gas, chiusa la trattativa: stabilizzati 250 lavoratori