Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Antonio Gozzi più che soddisfatto del suo Entella

Il presidente biancoazzurro fa il punto sulla bella stagione dei chiavaresi che hanno sfiorato il sogno playoff dopo un campionato fra i protagonisti

Un campionato “incredibile”. Così lo ha definito Antonio Gozzi, patron della Virtus Entella che ha visto i diavoli sfiorare i playoff, persi solo all’ultimo turno a causa della sconfitta contro il Crotone.

Potevamo coronare un sogno, ma il mancato approdo agli spareggi promozione non toglie nulla a quanto fatto dall’Entella – ha proseguito Gozzi – che ora è fra le prime trenta squadre del calcio italiano, una soddisfazione davvero enorme”.

Cerca quindi di smorzare il rammarico per quei playoff che sono stati sempre lì a un passo, prima sognati, poi rincorsi, presi, persi, riacciuffati fino al triste epilogo di Crotone di domenica scorsa. Certo competere contro squadre nate per cercare la promozione anche diretta, e sorprese dalla sorpresa della squadra calabrese è stato comunque una soddisfazione non da poco. Chiavari ha conteso un posto al sole a città come Novara, Bari, Cesena, Pescara e Trapani, lasciandosi alle spalle squadre dalla storia calcistica importantissima come Brescia e Perugia.

Gozzi lo sa e non nasconde che la città intera si è stretta intorno alla squadra biancoazzurra: “Ringrazio il gruppo, il tecnico Aglietti e tutti i tifosi ad iniziare da quelli che ci hanno seguito fino a Crotone, per aver dimostrato durante l’intera stagione un attaccamento, una partecipazione e una passione davvero ammirevoli. Ripeterci non sarà facile, anzi sarà assai complicato, ma non lasceremo nulla d’intentato per continuare a stupire, pur senza compiere follie economiche e puntando forte sui nostri giovani”.