Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Genova la camminata contro il razzismo dedicata a Don Gallo

Genova. Domenica 22 maggio alle ore 10.30 a Genova,partirà da Piazzale Mandraccio al Porto Antico la “Camminata contro il Razzismo” organizzata dalla Compagnia del Suq e UISP Liguria – nell’ambito della Festa dello Sport 2016 – e quest’anno dedicata a Don Andrea Gallo nel terzo anniversario della sua scomparsa.

Una camminata non agonistica di circa 5 chilometri – gratuita e aperta a tutti i cittadini -per dire no al razzismo e per raccontare i vicoli del centro storico, riscoprendo profumi e colori della Genova che cambia. L’obiettivo è quello di sensibilizzare il pubblico e attirare lo sguardo su tematiche quanto mai contemporanee e attuali, quali il dialogo interculturale e l’educazione alla mondialità.

Il linguaggio dello sport, come quello del teatro, avvicina e interessa fasce di pubblico di diverse età e provenienze, aiuta la socializzazione e a liberarsi da pregiudizi e preconcetti. Animeranno il cammino con canti e musiche di differenti tradizioni gli artisti del Suq – Carla Peirolero, Roberta Alloisio, Enrico Campanati, Laura Parodi, Esmeralda Sciascia, insieme a Olmo Manzano Anorve e Marco Fossati e ai giovani allievi artisti reduci dal successo di Gulliver Story.

Si uniranno inoltre a ritmo di percussioni il gruppo di ragazzi richiedenti asilo provenienti dal Mali e dal Senegal ospitati dalla Comunità San Benedetto al Porto a Mignanego.

La camminata partirà da Piazzale Mandraccio al Porto Antico e procederà lungo 5 “soste artistiche”: Via al Mare Fabrizio de Andrè al Porto Antico,la Commenda di Prè in Piazza della Commenda, Piazza vittime di tutte le mafie da via delle Fontane, la nuova Piazza Don Gallo vicino a Via del Campo, Piazza Banchi, dove ci sarà il gran finale.

L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini e vedrà la partecipazione dei soci UISP Liguria, di quelli del Suq, e un saluto alla partenza degli esponenti di Associazioni e Comunità di immigrati di Genova che hanno garantito l’adesione e la partecipazione. Per i primi 100 ad arrivare alla partenza in omaggio uno zainetto, bottigliette d’acqua e un piccolo spuntino per tutti a metà mattinata.