Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Virtus Sestri e Normac, sarà derby nei playoff di Serie D

Savona. Proseguono le sfide dei playoff e dei playout della Serie D femminile di volley: arrivano anche i primi verdetti definitivi, con il passaggio al secondo turno delle sfide salvezza, mentre il girone dei playout prosegue il suo cammino, appena iniziato.

Cogoleto rischia l’eliminazione, ma rimane in corsa grazie a un tie break convincente, che le consente di ottenere la vittoria necessaria a spingere al terzo incontro il primo turno. La Spedia volley aveva cominciato bene, portandosi avanti di un set, per poi cedere terreno e rischiare anche il KO, fino a ristabilire l’equilibrio e lanciare l’incontro verso il quinto set. Il match decisivo si terrà ancora a La Spezia, sabato 16 aprile alle ore 18.00.

Decisi, invece, gli altri scontri. La Virtus si impone per 3-0 (25-20, 25-8, 25-16) sull’Albaro Nervi, candidandosi a protagonista delle sfide decisive; la Normac Albaro compie il suo dovere e, sul terreno di casa, supera 3-1 (25-21, 24-26, 25-15, 25-18) la Nuova lega pallavolo Sanremo al termine di una gara comunque equilibrata e impegnativa per entrambi i team. È servito il tie break, invece, a Loano, dove la Soccerfiel ha superato la Avg Campomorone per tre set a due (25-27, 25-20, 25-19, 23-25, 16-14), un match spettacolare e tiratissimo, che ha richiesto il meglio da parte di entrambe le società e che è rimasto in bilico fino agli scambi finali. Eliminata, invece, la Celle Varazze volley, che contro il Volley Villafranca ha ceduto per 1-3 (25-16, 17-25, 19-25, 15-25), interrompendo qui la bella stagione femminile.

Ecco gli incroci per il turno di semifinale, che inizierà sabato 23 aprile e che determineranno le promozioni in Serie C: la Normac Albaro ospiterà la Virtus Sestri e la Tigullio volley project sfiderà i rivali del Volley Villafranca a Santo Stefano Magra; ancora in sospeso l’avversaria della Soccerfield Loano.

Il girone dei playout, invece, ha ancora sei giornate davanti e nessun verdetto già scritto. La Asd Vivisemm occupa la prima posizione, lontana dalle zone davvero pericolose: la sua situazione è stata rafforzata dalla vittoria a Sarisolla, un rotondo 3-0 (25-1, 25-19, 25-16) in casa di una Volleyscrivia progetto volare a serio rischio retrocessione.

A una sola lunghezza di distanza rimane la Golfo di Diana Volley, che sabato 9 ha vinto a Cogorno contro il Casarza Ligure, anch’essa con un 3-0 (25-18, 25-13, 25-17) che ha evidenziato la distanza in classifica dei due team. Terza piazza per l’Albisola Pallavolo, anch’essa vincitrice in trasferta: il suo 3-0 (26-24, 25-17, 25-14) a Carasco con la Chiavari United conferma il buon periodo delle albisolesi e le mantiene fuori dalla zona più pericolosa, con buone possibilità di rimanere in Serie D.

Un solo punto separa in classifica Albisola e Colle ecologico Uscio; il team genovese ha completato la giornata di vittorie fuori casa ottenendo un altro 3-0 (25-15, 25-8, 25-11) alle spese della Vtat Armataggia, sempre in ultima posizione con un solo punto. La classifica, nettamente divisa in due gruppi da quattro squadre, sarà il terreno di battaglia dei turni rimanenti per non lasciare la Serie D.