Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Setterosa implacabile con la Francia

Quinta vittoria consecutiva contro le transalpine, e secondo posto in World League. La rapallese Roberta Bianconi piazza una tripletta

Cinque su cinque. Il Setterosa batte le francesi per la quinta volta consecutiva negli ultimi cinque mesi e consolida il secondo posto nel girone A di World League. Dopo il quinto turno è la migliore seconda, grazie anche alla vittoria della Grecia 15-9 con la Russia ad Atene nel girone B (incontro diretto dall’italiano Attilio Paoletti in coppia con l’olandese Van Der Loo). Il 3 maggio a Bari alle 20.30 con l’Olanda la sesta ed ultima partita della fase preliminare. “La squadra ha iniziato un po’ contratta – dice il commissario tecnico Fabio Conti – poi si è sciolta e ha chiuso la partita. Era importante vincere e sfruttare anche questa partita per la nostra preparazione. Complimenti alla Francia che ha giocato bene e con grande impegno. Per noi è stato un buon test”. Nell’altra partita del girne A l’Ungheria si impone 9-7 in Olanda.

Il primo tempo si chiude in parità. Azzurre avanti di due gol con Di Mario e Bianconi, francesi che replicano con Tardy e Aurore Sacre. Si segna prevalentemente in parità numerica. Il primo gol in più è di Aurore Sacre dopo 14’06” per il 3-4 con cui si arriva a metà gara; l’Italia si era riportata a +2 con Tabani e Bianconi. Inizia il terzo periodo e sempre con Sacre la Francia raggiunge di nuovo il pareggio dopo due minuti e mezzo (4-4). Poi si scuote il Setterosa: capitan Di Mario realizza il primo gol azzurro in superiorità numerica, Bianconi e Tabani fanno centro e si arriva a +3. Nell’utlimo tempo doppietta di Di Mario (4 gol per lei oggi) e terzo gol personale di Bianconi.

Fabio Conti conferma le tredici che hanno vinto la medaglia di bronzo agli Europei di Belgrado e si sono qualificatate ai Giochi Olimpici di Rio. Filippos Sakellis cambia 3/13 della squadra che si è classificata ottava al preolimpico in Olanda; dentro Deschampt, Leroux e Clerc, fuori Millot, Bachelier e Adeline Sacre. Quinta volta in cinque mesi che si affrontano Francia e Italia; la prima il 24 novembre ad Avezzano nell’andata del girone di Worold League (15-5) e l’ultimo precedente il 22 marzo a Gouda nel girone preliminare del torneo di qualificazione a Rio 2016 (14-2). Nel mezzo ci sono state le partite dell’11 gennaio a Belgrado (10-3) e del 12 marzo a Atene (8-4 nella Thetis Cup).

Francia-Italia 5-10
Francia: Derenty, Deschampt, Leroux, Au. Sacre 3, Guillet, Mahieu, Barbieux, Tardy 1, Cesca, Daule, Clerc 1, Jaskova, Chabrier. Coach. Filippos Sakellis
Italia: Gorlero, Tabani 2, Garibotti, Queirolo, Radicchi, Aiello 1, Di Mario 4, Bianconi 3, Emmolo, Pomeri, Cotti, Frassinetti, Teani. Coach. Fabio Conti
Arbitri: Bender (Germania) e Sadekov (Russia)
Note: parziali 2-2, 1-2, 1-3, 1-3.