Quantcast
Hockey prato

Serie A2, Superba corsara: primi 3 punti in trasfertarisultati

Superba HC

Genova. Primo successo esterno per la Superba, dopo quattro sconfitte in altrettante partite giocate lontano da casa. I ragazzi condotti da Enrico Medda hanno espugnato il “Balestri Gambini” battendo la Città del Tricolore per 3 a 2.

Punti che valgono se non ancora la matematica salvezza, almeno la tanto attesa svolta del campionato. Ora il Rassemblemnt è a un solo punto e anche il platonico terzo posto non è irraggiungibile dai genovesi.

Medda propone una formazione incerottata, priva, per vari motivi, di Della Corte, Licastro, Casu e con Di Nardo in condizione precaria, Bignone convalescente e i giovani tutti impegnati in un week end denso di partite, che vede scendere in campo Under 18, Under 14 e Under 13.

I superstiti sono motivatissimi. Vogliono i 3 punti e ambiscono soprattutto a chiudere in crescendo questo campionato di rientro in Serie A2, sapendo che così butterebbero le basi per una stagione di vertice nel 2016/17.

Risultato mai in discussione. Neppure nel finale, dopo il 3-2 dei reggiani, con i genovesi sempre in grado di fare la partita e Bignone che torna in campo per avvicendare capitan Bosco allo stremo delle forze.

Ospiti in vantaggio con Di Nardo su corto; il primo tempo termina sullo 0 a 1. Grazioli realizza il pareggio su corto, Rognoni riporta avanti la Superba con un gol su azione, Correa fa tris su corto. Una rete di Prandi su azione fissa il punteggio definitivo.

La Superba ha schierato Riva; Mazzucchelli, Fabricio Correa, Di Nardo, Bosco; De Nastochkine, Fabian Correa, Zaccaria, Gaggero; Muni, Rognoni; sono subentrati Rizzello e Bignone.