Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sciopero dei metalmeccanici: 2500 in corteo a Genova fotogallery

Fim, Fiom e Uilm chiedono un contratto nazionale che garantisca il reale potere d'acquisto del salario per tutti

Genova. Sono circa 2500 i metalmeccanici scesi in corteo a Genova in concomitanza con lo sciopero di 4 ore indetto a livello nazionale da Fim, Fiom, Uilm.

“A oltre sei mesi dall’inizio della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici, Fim Fiom Uilm hanno unitariamente espresso una valutazione negativa sulle proposte presentate da Federmeccanica e Assistal al tavolo negoziale – spiegano i sindacati – In particolare è stata ritenuta inaccettabile la proposta di introdurre un nuovo sistema contrattuale che non riconosce nessun aumento al 95 per cento dei lavoratori. Di fatto viene chiesta la cancellazione definitiva del contratto nazionale di lavoro”.

Fim, Fiom e Uilm chiedono un contratto nazionale che garantisca il reale potere d’acquisto del salario per tutti i metalmeccanici per estendere la contrattazione aziendale a chi non ce l’ha e per tutelare tutte le forme di lavoro.

Il corteo sta marciando per le vie della città e la protesta si concluderà con un presidio sotto la sede di Confindustria in via San Vicenzo.