Quantcast
Furto di cialis

Magazziniere rubava “pillole dell’amore” per rivenderle sottobanco

carabinieri

Genova. E’ accusato di avere rubato almeno otto confezioni di Cialis, la pillola dell’amore”, conservate in un armadio chiuso a chiave nel deposito della società Unione farmacisti liguri, in Lungotorrente Secca a Genova. Il presunto colpevole è il magazziniere dello stesso deposito, un genovese di 57 anni, denunciato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Sampierdarena.

Secondo gli inquirenti, l’uomo rivendeva la “pillola dell’amore” sottobanco. Lui invece si è difeso dicendo di avere visto che le confezioni erano scadute e che lui si era solo premurato di sostituirle.

Il furto risale allo scorso febbraio quando il presidente della società durante l’inventario dei primi due mesi dell’anno si era accorto dell’ammanco e aveva denunciato il furto ai carabinieri.

I militari attraverso l’esame delle immagini delle telecamere di sorveglianza del deposito si sono accorti che il magazziniere era riuscito a impossessarsi delle chiavi dell’armadio dove era tenuto il Cialis. Il farmaco, che serve per curare le disfunzioni erettili, può essere venduto solo dietro prescrizione medica.

Più informazioni
leggi anche
Palazzo ducale
Altre news
Genova, vendita dei farmaci on line, opportunità o rischi?: domani convegno di Federfarma
operazione healt hazard
Cronaca
“Operazione Health Hazard”: smantellato giro di anabolizzanti e farmaci
pillole dietetiche
Altre news
Donne liguri insoddisfatte, gli uomini corrono al riparo con il Viagra online