Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Referendum trivelle, 461.696 genovesi chiamati alle urne: tutti i dettagli sul voto

Più informazioni su

Genova. Domenica 17 aprile gli elettori genovesi sono chiamati a votare per il referendum popolare sull’abrogazione della norma relativa alla durata delle concessioni già rilasciate per trivellazioni marine entro 12 miglia dalla costa, fino all’esaurimento del giacimento. Le elezioni si svolgeranno nella sola giornata di domenica, dalle ore 7 alle ore 23. Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali, che abbiano compiuto il 18° anno di età alla data del 17 aprile. La scheda elettorale sarà di colore giallo; si vota apponendo una croce sul “Sì” o sul “No”.

L’elettore dovrà presentarsi al proprio seggio munito della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento. Qualora nella tessera elettorale fossero esauriti gli spazi, o in caso di smarrimento o furto, l’elettore potrà, fin da oggi, procurarsi una nuova tessera recandosi presso l’Ufficio Elettorale di Corso Torino, 11, che, per l’occasione, osserverà orario prolungato nei giorni di venerdì 15 e sabato 16 aprile con orario dalle ore 8.10 alle ore 18.00 e domenica 17 aprile con orario dalle ore 7 alle ore 23 oppure presso gli Uffici municipali con i seguenti orari: sabato 16 aprile dalle ore 8.10 alle ore 12.30, domenica 17 aprile dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Per agevolare i cittadini nell’espletamento del diritto di voto, il Comune di Genova ha attivato da tempo alcuni servizi rivolti, in particolare, alle fasce deboli (anziani, portatori di handicap, ecc…): da giovedì 14 a domenica 17 aprile consegna a domicilio della tessera elettorale agli elettori anziani e/o disabili che siano assolutamente impossibilitati, a recarsi presso gli uffici anagrafici e senza persona di fiducia a cui delegare l’incarico. Per informazioni rivolgersi ai numeri tel. 010 5576829 / 010 5576841; gli elettori con problemi di deambulazione possono esprimere il voto in una qualsiasi sezione delle 142 prive di barriere architettoniche appositamente allestite sul territorio. E’ inoltre attivo un servizio di prenotazione telefonica per il trasporto gratuito da casa al seggio. (telefonare al numero 010/5741433, dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 16, nel periodo lunedì 11 – sabato 16 aprile); i degenti in luogo di cura (ospedali, RSA, ecc.) e gli elettori in luogo di detenzione possono esercitare il diritto di voto nella struttura di ricovero o di detenzione, previa autorizzazione da richiedere all’Ufficio Elettorale per il tramite della direzione della struttura che usufruisce del seggio, entro sabato 16 aprile p.v. ore 18.00 (tel. 010 5576846 – 010 5741434). Gli elettori devono essere in possesso della tessera elettorale e di documento di riconoscimento valido; gli elettori affetti da infermità fisica che comporti la dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali/ intrasportabili affetti da gravissime infermità, possono inoltrare domanda, corredata da certificazione della ASL, all’Ufficio Elettorale per esprimere il voto a domicilio.

Gli elettori affetti da infermità tali da non consentire l’autonoma espressione di voto possono avvalersi dell’assistenza in cabina di un componente della propria famiglia o di un altro accompagnatore di fiducia purché iscritti nelle liste elettorali di un Comune della Repubblica. In base alla legge 17 del 15 febbraio 2003, l’elettore che intende avvalersi della facoltà del voto assistito deve procurarsi la necessaria documentazione medica rilasciata dalla Asl attestante l’impossibilità presentando apposita richiesta all’Ufficio Elettorale.

È inoltre previsto un servizio di trasporto gratuito con navetta per agevolare il raggiungimento dei seggi costituiti nei seguenti istituti scolastici: Municipio Centro Ovest – Scuola elementare Taviani (Corso Martinetti 77G): il servizio sarà garantito dalle ore 8 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 19 con partenza dal cancello in corso Martinetti, 77 fino all’ingresso della scuola. Municipio Bassa Val Bisagno – Scuola elementare Fontanarossa (Via Ginestrato 11): il servizio sarà garantito dalle ore 8 alle ore 20 con partenza dal parcheggio di Via Pinetti (di fronte al civico n. 66) al cortile superiore della scuola. Municipio Ponente – Scuola elementare Fabbriche (Via Fabbriche 189b): il servizio sarà garantito dalle ore 8 alle ore 22 con partenza da Via Fiorino, 9 all’ ingresso della scuola.

Saranno 461.696 i genovesi, di cui 247.618 donne e 214.078 uomini, chiamati a votare domenica 17, più 30.243
elettori residenti all’estero votanti per corrispondenza. Saranno 6.323 i votanti per la prima volta, di cui 4.604
neomaggiorenni e 1.719 per aver acquisito la cittadinanza, 378 gli elettori centenari, di cui 336 donne e 46 uomini. Il numero complessivo dei votanti residenti a Genova è in calo rispetto ai 482.858 per il referendum del 2011.

Per maggiori informazioni: http://www.comune.genova.it/servizi/referendum2016.