Ricetta shock

Pesto, gli organizzatori del campionato mondiale “sdoganano” le noci

Genova. “Con la noce siamo un pochino borderline, anche perché la ricetta che prevede solo pinoli e’ frutto dell’evoluzione del pesto”. Roberto Panizza, presidente dell’associazione “palati fini” che, ogni anno, organizza i campionati mondiali di pesto al mortaio sdogana, a sorpresa, le noci tra gli ingredienti del tipico condimento genovese.

I veri problemi che stanno snaturando il vero pesto genovese, spiega Panizza, sono altri. “L’industria, per motivi di costi, ma anche tecnologici, utilizza gli anacardi, magari si utilizza un olio di girasole al posto di quello di oliva, si mette un formaggio qualsiasi, anziché uno di pregio come il parmigiano o il fiore sardo.

Togliendo un pezzetto di ogni cosa, ovviamente, il risultato non può essere lo stesso, anche perché la qualità di un pesto e” determinata dagli ingredienti usati. Sicuramente – conclude Panizza – quando si toglie il basilico e si mette un’altra erba magari fai qualcosa di buono ma non si dovrebbe fare”.

leggi anche
Image0060
Non solo pesto
“Artigiani in Liguria” protagonisti al Campionato Mondiale di Pesto
pesto tofu
Non va giù
Pesto con tofu, scoppia la polemica e la Rete insorge: “Non chiamatelo genovese”