Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Immigrazione, Toti dopo incontro con Alfano: “Stop ad arrivi e più controlli al confine”

Genova. “Ho incontrato  il ministro Alfano e il capo della polizia e ho chiesto una particolare attenzione per una realtà molto fragile come la Liguria che va verso un’estate con cui le imprese turistiche vivono, e che è fragile perché gli spazi sono pochi e le infrastrutture delicate e in qualche caso antiquate”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti a margine dell’inaugurazione a Savona del nuovo point elettorale della candidata sindaco del centro destra Ilaria Caprioglio a proposito dell’incontro di oggi a Roma con il ministro dell’Interno Angelino Alfano. “Ho ribadito la richiesta – ha aggiunto Toti –  che gli  sbarchi vengano respinti in partenza viso che sulle nostre coste arrivano sempre meno profughi e sempre più migranti economici. Si tratta di una competenza del Governo e il nostro può essere solo un auspicio e una ‘moral suasion’”.

il biodigestore di Cairo

Toti ha anche chiesto rassicurazioni al Governo sulla situazione a Ventimiglia: “Ho chiesto un rinforzo delle forze di polizia in stazione, presso il centro di accoglienza temporaneo e in tutta l’area che l’anno scorso è stata investita da varie manifestazioni talvolta di poveretti provenienti da paesi in difficoltà  tavolta di altrettanti poveretti provenienti dai centri sociali la cui giustificazione era molto minore e il cui scopo era strumentalizzare il dolore, la rabbia e la disperazione delle persone. Alfano mi ha assicurato un’attenzione particolare e un rafforzamento dei contingenti di polizia a Ventimiglia e un coordianemrnto costante per evitare che si ripetano le cose che abbiamo visto l’anno scorso”