Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gru crollata in un cantiere a Lerca: 7 condanne e 2 assoluzioni

Più informazioni su

Cogoleto. Il processo per il crollo di una gru a Lerca, nel Comune di Cogoleto, si è concluso con sette condanne e
due assoluzioni. Il fatto accadde nel 2009, quando la gru cadde distruggendo un furgone e danneggiando la linea dell’alta tensione. I reati contestati agli imputati, ciascuno nel suo ruolo, sono crollo colposo e pericolo di disastro colposo. Da quest’ultima contestazione sono stati tutti assolti perché non è previsto dalla legge come reato.

Sono stati condannati per il reato di crollo colposo Celestino e Antonia Fuochi (presidente e a.d della ditta
costruttrice FM gru srl di Piacenza) a un anno e otto mesi il primo e a otto mesi la seconda; Ferdinando Milanesi, direttore tecnico della stessa ditta, a un anno e nove mesi, Flavio Sgorbati, responsabile tecnico della FM gru, a un anno e sei mesi, Andrea Berriola, presidente di Mac Par srl (la ditta noleggiatrice) a un anno, Massimo Gazzo, direttore tecnico della Mario Valle spa a un anno e Antonio Riente, titolare dell’impresa di manutenzione a otto mesi. Tutti hanno beneficiato della condizionale.

Sono stati assolti Luciana Arcangeli e Giuseppe Auriga (a.d. e presidente della Mario Valle. La sentenza rispecchia le richieste del pm Stefano Puppo.