Quantcast
Corsa a ostacoli

Grande successo a Rapallo per la Rea Palus Race: oltre 300 iscritti, poi musica e festa in città

Generica

Rapallo. Pronti, partenza, via. Un’esplosione di coriandoli e stelle filanti ed ecco la prima batteria di atleti che, dalla zona di Rotonda Marconi, scatta rapida ad affrontare i dodici ostacoli posizionati tra la spiaggia del Lido, il lungomare e la spiaggetta del Castello sul Mare. Poi, via di corsa alla volta del Santuario di Montallegro, in marcia verso il traguardo. Grande successo per la Rea Palus Race, gara di corsa ad ostacoli che Rapallo ha ospitato questa mattina.

Una giornata di sole e clima mite ha salutato nel modo migliore l’evento sportivo organizzato dalla SportEventi S.s.d.r.l. in collaborazione con il Comune di Rapallo ed altre realtà associative del territorio (e con il patrocinio del Panathlon International), che alla sua prima edizione ha saputo richiamare oltre trecento iscritti provenienti da tutta Italia. I primi a partire sono stati gli atleti “Elite”, poi via alla categoria “Amatori” e ai “Gruppi”. Arrivo a Montallegro, rientro di indubbio fascino con la funivia, unica in Liguria.

Tanto il pubblico coinvolto, che ha assistito numeroso alla gara incitando gli atleti e divertendosi con buon cibo e buona musica nell’After Party che nel tardo pomeriggio ha animato la zona del Lido per concludere al meglio la manifestazione.
“Questo evento dimostra come lo sport e i valori che esso trasmette siano un importante fattore di aggregazione, sano divertimento e anche volàno per il turismo – sottolinea il sindaco Carlo Bagnasco, “starter” d’eccezione della gara – Non posso che ringraziare gli organizzatori, tutto lo Staff e i membri dell’amministrazione comunale e dell’Ufficio Sport che hanno contribuito al successo della Rea Palus Race”.

“Da tempo avevo in mente un evento sportivo legato al crossfit e in linea con i tempi, ecco perché quando Andrea Molinari, ideatore della manifestazione, è venuto ad espormi il progetto della Rea Palus Race ho subito pensato che l’evento meritasse il supporto del Comune di Rapallo: ci abbiamo creduto dall’inizio e l’ottimo riscontro a cui abbiamo assistito oggi è la conferma che la scelta è stata azzeccata – osserva il consigliere allo Sport Vittorio Pellerano – Da non sottovalutare il lavoro organizzativo sinergico che ha coinvolto tante associazioni cittadine, locali pubblici punto di riferimento per i giovani e numerosi sponsor. Insomma, ci sono tutti i presupposti perché la Rea Palus Race possa diventare un appuntamento fisso, inizieremo a lavorare quanto prima alla prossima edizione”.

Più informazioni