Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Festa della Liberazione, a Sampierdarena studenti in corteo con l’Anpi foto

"Siamo scesi in piazza in risposta alle azioni e alle intimidazioni di Blocco Studentesco"

Genova. Questa mattina, domenica 24 Aprile, un lungo corteo ha riempito le vie di Sampierdarena. Tantissimi studenti e studentesse del Coordinamento dei Collettivi Antifascisti sono scesi in piazza sventolando rosse bandiere e scandendo slogan contro vecchi e nuovi fascismi.

“La storia insegna, ma non ha scolari” è la citazione gramsciana scritta sullo striscione dello spezzone studentesco che, spiegano gli studenti, “fa riflettere sulla necessità di vivere il 25 aprile non come una semplice ricorrenza, ma attraverso la memoria attiva, attraverso un antifascismo militante che si esprime tutti i giorni nelle lotte contro lo smantellamento della scuola pubblica e nel le lotte contro guerre e confini”.

Gli studenti hanno partecipato al corteo organizzato dall’Anpi e dalle associazioni di Sampierdarena partito dal circolo Avellini e conclusasi con la Festa d’Aprile alla Fortezza. “Siamo scesi in piazza in questo giorno così importante per la storia del nostro Paese e della nostra città – spiega Alessio del Collettivo Clash – in risposta alle azioni e alle intimidazioni di Blocco Studentesco”. Si tratta della giovanile di Casapound, organizzazione dichiaratamente neofascista.