Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ferrero: “Avanti con Montella. Se vinciamo il derby? Faccio il bagno a De Ferrari” risultati fotogallery

Genova. Massimo Ferrero è tornato allo stadio e festeggia la nascita del figlio Oscar con una vittoria. Il primo commento è per Viviano: “Un messaggio a Conte, a chi dice che dobbiamo fargli un monumento io dico che è ancora vivo, il monumento si fa a Mazzini”. In vista del derby ecco l’annuncio: “In caso di vittoria mi spoglierò nudo, anzi mi butto nella fontana di piazza De Ferrari”. Per la matematica salvezza manca ancora un punto, ma Ferrero guarda avanti e lo fa garantendo che Montella resterà: “Che Sampdoria sarebbe senza di lui?”. Dal canto suo il mister rimanda la palla alla società: “Io non mi sono mai pentito di venire qui, bisogna vedere se la società è contenta di me. Anche se so che il presidente ha stima di me e l’ha esternata a volte anche oltre misura”.

Analizzando la partita Montella dice di aver aver ritrovato certezze di gioco nel secondo tempo: “Nel primo tempo eravamo lunghi, non facevamo raddoppi, eravamo disorganizzati, la squadra probabilmente ha riconosciuto questa partita come decisiva ed emotivamente ne ha risentito. È stata una vittoria di carattere, ma alla fine meritata”. La dichiarazione viene riportata a Simone Inzaghi che ribatte: “Una partita con tali occasioni sprecate per noi se la si rigiocasse altre 15 volte probabilmente la vinceremmo altrettante. A volte la sorte non accompagna chi fa la partita”.

Anche Montella spende belle parole per Viviano, al terzo rigore parato consecutivamente: “Sta crescendo molto, ha personalità, anche nel gruppo, è un valore per noi”. Del derby non si parla, ma il messaggio è chiaro: “Cerchiamo di fare quel punto per la matematica al più presto, per poi finire la stagione in una posizione più adeguata”. Un ringraziamento particolare ai tifosi per il sostegno: “Il 2-1 l’ha buttato dentro la Sud”.

Anche Fernando è soddisfatto; un altro gol pesante per il centrocampista: “Fa molto piacere, sono contento di poter dare il mio contributo, non importa in che posizione, il rammarico è che siamo una bella squadra e avremmo potuto far meglio in questa stagione, essere salvi già da tempo. Abbiamo sofferto la fase di cambio del mister”.