Quantcast
Genova

Droga nel calzino e nelle mutande, spacciatore di crack arrestato nei vicoli

Genova. Un senegalese di 31 anni è stato arrestato ieri sera dalla polizia in Vico Inferiore di Sant’Antonio. L’uomo irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora, è finito in manette per spaccio, in quanto trovato in possesso di 412 tavolette di crack per un peso complessivo grammi 182,35 grammi.

Tutto è iniziato intorno alle 20, quando personale del Commissariato Prè in borghese ha notato un nutrito capannello di persone composto da extracomunitari ed italiani in evidente attesa, visto che si guardavano più volte attorno come se stessero tutti aspettando qualcuno.

Di lì a pochi minuti è arrivato da Vico inferiore di Sant’Antonio un uomo di colore che si è diretto a passo svelto e deciso verso il gruppo in attesa, non notando il personale in borghese presente a pochi passi. Voltata tuttavia la testa, l’uomo si è accorto della presenza degli operatori del Reparto Prevenzione Crimine in uniforme, posizionatisi appositamente diversi metri. A Quel punto è ritornato verso Via Gramsci a passo spedito, ma i poliziotti lo hanno inseguito dividendosi per chiudergli ogni eventuale via di fuga.

Il senegalese è stato trovato in possesso dell’ingente quantitativo di stupefacente, nascosto in un calzino all’interno dei boxer, di circa 400 euro e due telefoni cellulari sui quali giungevano numerose telefonate, verosimilmente utilizzati per prendere contatti con gli acquirenti. L’uomo è stato tratto in arresto ed associato alla locale casa circondariale in attesa di giudizio di convalida.

leggi anche
serre marijuana
In manette
Genova, gli arresti domiciliari non lo fermano: gestiva un giro di spaccio da casa
hashish carabinieri
In piazza martinez
Genova, blitz anti spaccio: 1 kg di hashish in casa, arrestato
Vicolo, centro storico
In manette
Spaccio di cocaina e hashish: pusher arrestati nel centro storico di Genova