Intossicata

Disastro petrolio, l’oca selvatica che lotta per sopravvivere

Ricoperta di catrame e intossicata dal greggio: è lei l'immagini simbolo di un disastro ambientale

Genova. L’oca selvatica potrebbe farcela. Più forte della marea nera di petrolio che domenica sera l’ha sommersa, sta lottando per sopravvivere.

L’animale, che viveva nel Polcevera inondato di greggio, è stato recuperato, assieme a tanti altri, dall’Enpa e rimane comunque in pericolo di vita. “La trattiamo con olio vegetale, sapone delicato e acqua – spiega il volontario Enpa Francesco Baroni – . Le facciamo bere olio di vaselina per liberarsi dalle sostanze ingerite. Lei ce la sta mettendo tutta e speriamo che ce la faccia”.

E’ l’immagine di un disastro ambientale dalle proporzioni incalcolabili che ha spazzato via un ecosistema. L’oca è stata ritrovata incatramata ma viva, tantissimi esemplari di volatili, anfibi e pesci invece sono morti subito.

leggi anche
Generica
Un disastro
L’Enpa al lavoro per salvare gli animali intossicati nel Polcevera: “Il peggio deve ancora venire”
protesta petrolio fegino
Protesta
Petrolio, dopo il disastro gli abitanti di Fegino scendono in strada
Emergenza petrolio Valpolcera
Indagini
Petrolio nel Polcevera, le tre piste della Procura
Il petrolio in mare
Lotta contro il tempo
Emergenza Polcevera: servono più barriere, 90% petrolio va rimosso entro domani
pericolo petrolio
Contro il tempo
Emergenza petrolio, l’onda nera arriva a Pegli
polcevera lotta contro il tempo
Le rassicurazioni
Petrolio nel Polcevera, Iplom: “Raccolto al 90%, preparati al maltempo”
polcevera
Polcevera
Sicurezza oleodotti, Rixi: “Governo apra tavolo, servono fondi e politica industriale”
Generica
Pioggia in arrivo
Emergenza petrolio: una chiazza lunga 3 miglia al largo del savonese, nuova barriera a ponente della diga
Generica
Lieto fine
Petrolio nel Polcevera, l’oca selvatica ce l’ha fatta