Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dieci kg di hashish in auto, arrestato imprenditore: “Volevo pagare i debiti”

Più informazioni su

Genova. Ex imprenditore si è improvvisato spacciatore per pagare i debiti accumulati. Per questo un 42enne genovese è stato arrestato ieri mattina dalla Polizia sorpreso con dieci kg di haschisch nascosti in macchina, in una borsa frigo.

Sono stati gli agenti del Commissariato Cornigliano a notare l’uomo mentre scendeva dall’auto appena parcheggiata in zona Marassi. Poco dopo, gli operatori lo hanno fermato e, durante il controllo dei documenti, mostrando un atteggiamento palesemente nervoso, ha dichiarato di essere appiedato.

Di qui il forte sospetto: gli agenti hanno controllato la macchina precedentemente parcheggiata, trovando nel portabagagli numerose “lamelle” di stupefacente all’interno di una borsa frigo nascosta sotto alcuni vestiti.

L’uomo, ex imprenditore, ha ammesso di aver acquistato la sostanza a Milano il giorno prima e di essere intenzionato a rivenderla a Genova per rifarsi dei debiti accumulati a seguito della crisi economica che ha colpito anche le sue attività commerciali.

L’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Marassi in attesa di convalida del provvedimento da parte del Gip.