Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Champions League: la Pro Recco vince sull’Osc Budapest fotogallery

I biancocelesti mantengono il primo posto nel girone

Sori. Davanti a quasi 1.300 persone la Pro Recco supera l’Osc di Budapest per 7 a 2 e mantiene salde le redini del primo posto in classifica.

Primo tempo contratto, teso e senza dubbio poco esplosivo, con le due squadre intente a studiarsi. A segno vanno Ivovic e Filipovic che permettono ai biancocelesti di andare a chiudere il primo parziale sul 2-0.

Si riparte con il secondo quarto e i magiari si fanno subito più pericolosi e aggressivi, tanto che Batori riesce a sorprendere capitan Tempesti che intercetta il tiro, ma la traiettoria finisce in rete. Poco tempo per gioire lasciato agli ungheresi, dato che ancora Ivovic scarica un destro potentissimo su cui l’estremo difensore dell’Osc nulla può; adesso il tabellone recita 3-1 Recco. Risultato che porta i due team all’intervallo lungo.

Esibizione della campionessa del mondo di nuoto sincronizzato Dsiso Marta Cantero tra il secondo e il terzo tempo, spettacolo sugli spalti e la filarmonica Rossini di Recco ad intrattenere gli spettatori. Un evento internazionale da grandi numeri.

Nel terzo quarto la squadra locale cambia marcia. Vanno a segno Pijetlovic per due volte, Decker per gli ospiti e Mandic con un tiro potentissimo. I recchelini fanno il vuoto e volano via sul 6-2.

Manca solo la rete di Pijetlovic, per la tripletta personale, nell’ultimo tempo per andare a porre la parola fine all’incontro e fissare il risultato sul 7-2. Danze chiuse e tutti in piedi nella piscina di Sori ad applaudire la Pro Recco.

La situazione nel girone B vede la Pro Recco in testa a 19 punti, Szolnoki con 18, Jug Dubrovnik con 16, Osc Budapest con 9, Partizan con 7, Galatasaray con 1 punto. Si tornerà in vasca sabato 30 aprile.

Mister Amedeo Pomilio dichiara: “Sono soddisfatto della prestazione della squadra, l’Osc è una formazione solida e quadrata. Abbiamo creato tanto è sbagliato qualcosa di troppo, errori figli anche della stanchezza dei tanti impegni. Tuttavia, ripeto, sono soddisfatto”.

Il tabellino:
Pro Recco Waterpolo 1913 – Osc Budapest 7-2
(Parziali: 2-0, 1-1, 3-1, 1-0)
Pro Recco Waterpolo 1913: Tempesti, Di Fulvio, Mandic 1, Figlioli, Fondelli, Pijetlovic 3, Prlainovic, Bodegas, Sukno, Filipovic 1, Ivovic 2, Figari, Pastorino. All. Amedeo Pomilio.
Osc Budapest: Bisztritsanyi, Decker 1, Batori 1, Nemet, Juhasz, Kovacs, Hegedus, Graham, Salamon, Gor-Nagy, Bundschuh, Brguljan, Barabas. All. Vincze Balasz.
Arbitri: Putnikovic e Mustata. Delegato Len: Moliner.
Note. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Pro Recco 5 su 11, Osc Budapest 1 su 5.