Quantcast
A1 femminile

Bogliasco, cinque reti di vantaggio non bastano: con il Cosenza finisce 7 a 7risultati

Le calabresi restano in corsa per un posto tra le prime sei

COSENZA-BOGLIASCO

Bogliasco. Prosegue la bagarre per conquistare la final six. Tra Città di Cosenza e Bogliasco è finita in parità, 7 a 7. Per le biancoazzurre è il terzo segno “X” in questo campionato.

Partite. Apre le marcature il Bogliasco con Rambaldi; la risposta del Cosenza non si fa attendere: una doppietta, prima Silvia Motta, poi Pomeri, porta le locali sul 2-1. Arriva il pareggio con una superiorità trasformata da Dufour.

Secondo tempo. Testa alta per la Rari Nantes nella seconda frazione: prima Maggi, poi Dufour in controfuga e si arriva a metà gara con il risultato sul 2 a 4.

Cambio campo. Le ragazze di capitan Falconi non si fermano. Viacava, Trucco e Boero vanno a bersaglio in sequenza per il 2-7. Il Cosenza si rimette in carreggiata con la doppietta di Citino: 4-7.

Ultimo tempo. Reagiscono le padrone di casa con le sorelle Motta, prima Silvia poi Roberta ed è 6-7. De Mari agguanta il pareggio, 7-7, che diventa il risultato finale.

Mario Sinatra, allenatore del Bogliasco Bene, afferma: “Noi bene i primi due tempi e mezzo poi un calo. Arbitraggio discutibile: non voglio accampare scuse perché il Cosenza ha strameritato il pareggio ma nove espulsioni contro e quattro a favore oltre un grande numero di controfalli, soprattutto fischiati alle nostre centroboa, fa riflettere. Evidentemente dobbiamo lavorare ancora molto”.

Il tabellino:
Città di Cosenza – Bogliasco Bene 7-7
(Parziali: 2-2, 0-2, 2-3, 3-0)
Città di Cosenza: Nigro, Citino 2, Gallo, De Mari 1, S. Motta 2, Koide, Garritano, Nicolai, Pomeri 1, Presta, R. Motta 1, D’Amico, Manna. All. Capanna.
Bogliasco Bene: Falconi, Viacava 1, Gualdi, Dufour 2, Trucco 1, G. Millo, Maggi 1, Rogondino, Boero 1, Rambaldi Guidasci 1, Cocchiere, Frassinetti, Casareto. All. Sinatra.
Arbitri: Bianchi e Frauenfelder.
Note. Uscite per tre falli: nessuna. Superiorità numeriche Cosenza 0 su 9, Bogliasco 1 su 4.

leggi anche
GIULIA RAMBALDI
A1 femminile
Bogliasco a Cosenza, Giulia Rambaldi: “Cerchiamo il riscatto”