Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco Bene, una buona prova non basta: la Sport Management vince di misura risultati

I biancoazzurri giocano alla pari con la terza forza del campionato

Bogliasco. Il Bogliasco Bene a Busto Arsizio lotta alla pari con la Sport Management terza in classifica ed esce battuto con un solo gol di scarto.

C’è tanto Bogliasco nella formazione avversaria: Brambilla, Vergano, Deserti ed Edoardo Di Somma, fratello minore del capitano della Rari Alessandro. Gli Irriducibili sono presenti.

Partiti. Prima rete della partita che porta la firma di Petkovic, padroni di casa in vantaggio. Reazione del Bogliasco Bene con Alonso: 1-1. Ancora un botta e risposta: in gol prima Edoardo Di Somma, poi Ravina. Due reti dei padroni di casa in superiorità, ad opera di Di Fulvio e Petkovic, portano lo score sul 4-2. Reagisce la Rari e va a segno ancora il centroboa carioca Alonso. Chiude la prima frazione di gioco il gol di Bini per il 5-3.

Secondo tempo. Accorcia nuovamente Alonso; Bini in superiorità riporta i locali sul +2. Poi Ravina e nuovamente Bini: punteggio sul 7-5. Bogliasco Bene che tallona gli avversari con il gol di Fracas; Sport Management che va a bersaglio per due volte, prima con Petkovic su rigore, poi con Deserti in superiorità: 9-6.

Cambio campo. La terza frazione di gioco si apre con una doppietta di Ravina, uno dei quali in superiorità: 9-8. Due gol ravvicinati anche per Petkovic e Sport Management avanti di 3. Risponde Gambacorta in superiorità; Mirarchi chiude la terza frazione con la rete del 12-9.

Ultimo tempo. La Rari non molla. Segnano Gambacorta e De Trane per il 12-11. Sport Management con Mirarchi ed è 13-11. La superiorità trasformata dal capitano Di Somma permette ai liguri di tornare sul -1: 13-12. Ma mancano 17 secondi al termine e per i biancoazzurri non c’è più tempo.

Daniele Bettini, allenatore del Bogliasco Bene, afferma: “Una partita gioca a ritmo molto alto, abbiamo tenuto il campo alla grande contro la terza forza del campionato. Abbiamo fatto il nostro gioco, e siamo stati essenziali, interpretando, a tratti, una buona pallanuoto. In apertura di gara abbiamo subito il loro pressing a tutto campo, poi ci siamo adattati e abbiamo trovato soluzioni diverse che hanno dato i loro frutti. Hanno giocato tutti con una prova decisamente buona sotto il profilo corale che ci fa ben sperare, per toglierci delle soddisfazioni da qui alla fine del campionato”.

Il tabellino:
Bpm Sport Management – Bogliasco Bene 13-12
(Parziali: 5-3, 4-3, 3-3, 1-3)
Bpm Sport Management: Oliva, A. Di Fulvio 1, Brambilla di Civesio, Vergano, Busilacchi, Petkovic 5, E. Di Somma 1, Jelaca, C. Mirarchi 2, Bini 3, Razzi, Deserti 1, Lazovic. All. Baldineti.
Bogliasco Bene: Prian, De Trane 1, A. Di Somma 1, Gavazzi, Guidaldi, Ravina 4, Gambacorta 2, Gonzalez Alonso 3, Puccio, Fracas 1, Monari, Giordano, Pellegrini. All. Bettini.
Arbitri: L. Bianco – Calabrò.
Note. Usciti per tre falli: Jelaca nel secondo tempo, Busillacchi e Ravina nel terzo tempo, Bini e Giordano nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sport Management 4 su 15 più 1 rigore segnato, Bogliasco 4 su 18.