Decisione rinviata

Atp, mercoledì la decisione sulla vendita delle azioni ad Autoguidovie

Generica

Genova. Verrà presa ufficialmente mercoledì a Carasco, in una riunione congiunta dei consigli di amministrazione di Atp spa, Atp Esercizio e dei Comuni soci, la decisione su come procedere per la vendita delle azioni di Smc che ad oggi possiede il 48,46% di Atp Esercizio ad Autoguidovie. Lo ha deciso il cda di Atp spa che si è riunito questa mattina in Città metropolitana.

Atp spa oggi avrebbe dovuto decidere se esercitare o meno il diritto di prelazione sulle azioni che scade il prossimo 23 aprile, ma la decisione è stata rinviata di 48 ore. Alla riunione del cda ha partecipato anche un delegazione dei sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl che avevano indetto un presidio fuori dalla sala della ex provincia per condannare la scelta della privatizzazione, seppur del pacchetto minoritario delle azioni.

“Oggi il cda ha ricevuto il parere legale rispetto alla legittimità della cessione diretta che contiene alcuni vincoli – spiega Andrea Gamba, Filt Cgil – così il tutto verrà rinviato a mercoledì dove probabilmente verrà formulata una proposta che contenga anche patti parasociali per la tutela dei posti di lavoro. In ogni caso, come abbiamo già detto la situazione è molto confusa e per noi poco chiara”.

Più informazioni
leggi anche
Bus 39 amt
24 ore
Trasporto pubblico, venerdì nero: sciopero Amt e Atp
atp
L'accusa
Atp, sindacati: “Stipendi in ritardo per il terzo mese di fila”
Bus Atp
Bruno e pastorino
Atp, il j’accuse: “Doria e il ‘nazareno al basilico’ iniziano la privatizzazione del Tpl”