Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Anche il collettivo studentesco alle manifestazioni del 25 aprile

Più informazioni su

Genova. “Il 24 e il 25 tutti in piazza”. Questo l’appello del collettivo studentesco rivoluzionario, la cui esperienza è nata nell’ottobre del 2015. “Siamo intervenuti sul tema dell’opposizione alla guerra e al nazionalismo che si sta diffondendo – si legge in una nota – siamo intervenuti contro la “Buona Scuola” di Renzi, contro il modello di scuola-impresa, che sfrutta gli studenti e impone a loro e ai lavoratori una gerarchizzazione fondata sul preside-manager, sulla imposizione di nozioni e sull’addestramento al precariato e all’ubbidienza. Pretendiamo laboratori efficienti e la retribuzione degli stage e dei tirocini partendo dal presupposto che sono semplicemente uno strumento per sfruttare lavoro gratuitamente”.

L’invito è di partecipare al corteo studentesco di domenica a Sampierdarena, con concentramento in piazza Montano alle 9.30, che si unirà al corteo dell’Anpi. Mentre il 25 aprile il Csr sarà a Molassana (concentramento alle 10.30 in largo Boccardo), con l’obiettivo di ribadire i valori dell’antifascismo.