Quantcast
Tutti rigattieri

A Rapallo arriva lo “svuota cantine”: ecco come partecipare

fiera

Rapallo. Diventa rigattiere per un giorno. Questo è lo slogan della manifestazione in programma domenica 10 aprile a Rapallo. Si chiama “Garage Sale Spring” e consente a chiunque lo desideri, previa iscrizione entro il 3 aprile, di realizzare un banchetto per vendere e liberarsi di cose che non ritiene necessarie.

Due le zone nelle quali si potrà esporre e vendere i proprio oggetti: a Sant’Anna, lungo via Mameli e in Via Pellerano Murtula (lungo il torrente S. Francesco). La manifestazione si svolgerà dalle ore 10 alle ore 18 e per aderire occorre ritirare il regolamento presso uno dei punti informativi (riportati in calce) versando la quota di 15 euro.

Insomma, se siete accumulatori seriali e volete iniziare ad uscirne, se avete necessità di svuotare soffitte ed armadi da cose che non si usano più ma che hanno una storia da raccontare, se siete alla ricerca di pezzi particolari, vintage o che cercavate da tempo, ecco l’occasione giusta per voi.

“In italiano lo si può chiamare anche “svuota cantine” – dichiara l’assessore al turismo, commercio e attività produttive Elisabetta Lai – ma potrebbe essere riduttivo. Vuole essere soprattutto un input per uscire di casa, mettersi in gioco in un modo insolito e socializzare, usando come unico filtro il gusto e la propria creatività”.

L’organizzazione è a cura dell’ Associazione EgoEnergyFreeTime e, con il patrocinio del Comune di Rapallo, consente la partecipazione in primis ai residenti e successivamente anche a chi, da fuori Rapallo, si è già prenotato ed è in lista di per un posto; ricordiamo che i residenti hanno tempo ancora fino a domenica per consegnare le domande di adesione mentre dal 4 aprile al 8 aprile verranno assegnati i posti ai non residenti. In caso di maltempo, la manifestazione verrà rinviata alla domenica successiva (domenica 17 aprile).

“Vorrei ringraziare gli organizzatori con i quali abbiamo avuto un feeling straordinario sin da subito – conclude l’assessore al turismo, commercio e attività produttive Elisabetta Lai – Questa è una manifestazione che da tempo avrei voluto arrivasse a Rapallo e mi auguro diventi un appuntamento fisso annuale; ritengo possa essere anche un’occasione con risvolti sociali e l’aver dislocato la manifestazione in due aree che normalmente non sono frequentate come il centro storico era il nostro primo obiettivo”.

Più informazioni