Quantcast
La proposta

5 stelle, il Conservatorio nei vicoli per rivitalizzare il centro storico

5 stelle banchi

Genova. “Spostare la sede del Conservatorio, che ha spazi angusti, nel centro storico di Genova, magari nelle zone dove c’era la casa di Nicolò Paganini”. A lanciare la provocazione Alice Salvatore, Consigliere Regionale del Movimento 5 Stelle, nel corso della giornata “Progettiamo insieme la legalità”, che ha visto incontri, gazebo e banchetti in diverse piazze della citta vecchia.

“Lo stato esiste e ha un senso se la legge è uguale per tutti – spiega Salvatore – e le soluzioni per battere criminalità, degrado e incuria sono quelle che derivano dal l’ascolto dei cittadini. Piccoli interventi, come quelli sull’illuminazione, che portano maggiore sicurezza, e iniziative ambiziose, a lungo termine, come quella del Conservatorio, sull’esempio della collocazione della facoltà di Architettura nella zona di Sarzano”.

Portavoce, attivisti e cittadini, quindi, si sono incontrati per progettare la legalità e restituire al centro storico di Genova dignità e fascino perduti, a causa delle politiche sciagurate delle amministrazioni che si sono succedute in questi anni. “Qui a Genova, come in tutte le altre grandi città – spiega Il parlamentare, Manlio Di Stefano – abbiamo scelto di creare gruppi di lavoro su vari temi, e quello della legalità serve proprio a capire le necessità dei cittadini”.

Un modo anche per coinvolgere le persone, in un momento in cui molti si allontanano dalla politica. “La democrazia è’ partecipazione – spiega il Senatore Nicola Morra – e il nostro movimento ha scelto di promuoverla coinvolge o i cittadini i sulle strade e nelle piazze, dove si vive la quotidianità”.