Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spinello e psicofarmaci nel vino per rubare la fidanzata all’amico: denunciato

Più informazioni su

Lavagna. Per rubargli la fidanzata lo ha drogato prima con uno spinello poi con psicofarmaci sciolti nel vino. I protagonisti della rocambolesca avventura sono un 40enne genovese con precedenti penali, un 29enne residente a Carasco e la sua fidanzata.

L’uomo aveva conosciuto la coppia su treno regionale che da Brignola andava a Santa Margherita. Dopo avergli offerto uno spinello li ha inviati in trattoria. Qui ha pensato bene di mettere una pastiglia di psicofarmaci nel bicchiere di vino del trentenne “rivale”, che dopo essere svenuto è stato trasferito al pronto soccorso di Lavagna da cui è stato dimesso con
pochi giorni di prognosi.

Ma i risultati delle analisi a cui è stato sottoposto il trentenne hanno permesso ai carabinieri di Lavagna scoprire il vero motivo per cui era finito in ospedale: per il quarantenne sono scattate le denunce per “lesioni personali aggravate” e “spaccio di sostanze stupefacenti”.